• Programmatic
  • Engage conference

28/10/2016
di Lorenzo Mosciatti

LinkedIn continua a crescere ma meno rispetto al passato

Un giro d’affari pari a 960 milioni di dollari, in aumento del 23%, e profitti per 8,6 milioni di dollari nel terzo trimestre per il social guidato da Jeff Weiner

Jeff Weiner

Jeff Weiner

LinkedIn chiude il terzo trimestre dell’anno con una robusta crescita dei ricavi anche se il trend rallenta rispetto al passato. La società guidata dal Ceo Jeff Weiner archivia il periodo luglio-settembre con un giro d’affari pari a 960 milioni di dollari, in aumento del 23%, mentre nel terzo trimestre del 2015 la crescita era stata del 37%. LinkedIn fa sapere che il rallentamento della crescita è destinato proseguire con effetti sul business della compagnia ancora da capire.  Spetterà dunque ai vertici di Microsoft, che lo scorso giugno hanno annunciato l’acquisizione di LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari (il bilancio è l’ultimo pubblicato prima dell’ingresso della società in Microsoft atteso prima della fine dell’anno), capire come rivitalizzare il business del sola network dei professionisti. L’operazione ha già ottenuto il via libera dalle autorità antitrust nel Stati Uniti, in Canada e Brasile, ma non ancora in Europa. LinkedIn ottiene profitti per 8,6 milioni di dollari, or 6 cent per azione, un risultato che si raffronta alla perdita di 47,4 milioni, o 36 cent per azione, registrata nel terzo trimestre 2015. I membri di LinkedIn sono aumentati nel periodo del 18%, raggiungendo quota 467 milioni. La divisione più importante del social, la Talent solutions, ottiene ricavi in aumento del 24% pari a 623 milioni. La divisione Marketing solution registra un fatturato di 175 milioni, +26%, di cui circa 2/3 garantiti dalle attività “sponsored content” o dalle pubblicità che compaiono nei feed degli utenti del social, una delle voci di bilancio, quest’ultima, in maggiore crescita. La divisione Premium subscriptions cresce del 17% a 162 milioni di dollari.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI