• Programmatic
  • Engage conference

di Simone Freddi

Libero ha una nuova home page: personalizzata, veloce e attenta ai trend

Lo storico portale di Italiaonline si aggiorna, puntando a offrire sempre più valore aggiunto agli utenti e agli investitori pubblicitari. Di questo ed altro abbiamo parlato con Andrea Chiapponi, Chief Marketing Officer della digital company

Libero_HP_euronics.jpg

Tagliata su misura, rapida, attenta ai trend: è online da oggi la nuova home page di Libero, lo storico portale di Italiaonline. Frutto di un profondo restyling, la pagina che ogni giorno fa da porta d’ingresso alla navigazione per circa 3,5 milioni di utenti al mese mantiene la sua tipica vocazione ai servizi di ogni tipo - mail, news, canali tematici, community, video – ma presenta diverse novità che non passeranno inosservate. Ne abbiamo parlato con Andrea Chiapponi, Chief Marketing Officer della digital company con sede ad Assago, approfittando dell’occasione per allargare il discorso alle strategie di marketing della società. Andrea, quali sono gli obiettivi che hanno guidato lo sviluppo della nuova home page di Libero?  «La personalizzazione, con un algoritmo che organizza i contenuti in base agli interessi e al profilo sociodemografico degli utenti; la velocità di caricamento, ottenuta attraverso un layout totally responsive che all’estetica affianca alte prestazioni per una fruizione agile da ogni dispositivo; e la freschezza dei contenuti, grazie alle nuove sezioni che coprono in modo molto chiaro i trend del web, a cui peraltro a breve sarà dedicata una sezione apposita. C’è poi la chicca della “dark mode” in stile Apple per il mobile, grazie al quale i nostri utenti possono cambiare il tema del sito, che diventa a sfondo nero con caratteri bianchi, per offrire una fruizione più piacevole e rilassante ad esempio la sera e la notte. Entro la fine dell’anno sarà inoltre lanciata una PWA (Progressive Web App, ndr) sempre in ottica mobile first”. Ci sono novità anche per gli investitori pubblicitari?  «Sì, la nuova home page prevede un’offerta di formati adv cross-device ad alta visibilità. La direzione è quella che il moderno mercato richiede, ossia formati impattanti ma non invasivi, che possano apportare un valore aggiunto anche in termini di contenuti grazie a un targeting accurato.  Entro la fine dell’anno, l’offerta commerciale si arricchirà di un nuovo formato video dedicato. Ne approfitto per segnalare e ringraziare due importanti nostri clienti come Widiba e Euronics, le cui creatività pubblicitarie ci accompagneranno nei primi giorni di lancio della nuova home page. Con il restyling della home page di Libero, Italiaonline compie un altro passo nella sua propria strategia di crescita nell’ambito dei contenuti digitali, la cui qualità è certificata dai dati Audiweb, che vedono costantemente iOL Advertising, la concessionaria di Italiaonline numero uno nella pubblicità digitale, ai vertici nazionali sia per utenti nel giorno medio, con 8,2 milioni di utenti ad agosto, che per pagine viste, 49,6 milioni secondo le ultime rilevazioni. andrea_chiapponi_italiaonline Parliamo quindi di grandi numeri di audience: puoi fornirci qualche dettaglio in più?  «Sono numeri che ci soddisfano in valore assoluto, e resi ancora più qualificanti dalla leadership in verticalità molto apprezzate dal mercato: spiccano DiLei, leader di categoria dei femminili con 10 milioni di utenti al mese, SiViaggia, prima testata di viaggi nel nostro Paese per traffico, e Virgilio Motori, a sua volta al vertice nella categoria Automotive. Non smettiamo però di avere ambizioni, penso per esempio al settore del Food dove abbiamo ampie potenzialità». Andrea, di recente hai assunto il ruolo di Chief Marketing Officer di Italiaonline. Quali sono ora le tue responsabilità?  «Nel mio ruolo ho la responsabilità dello sviluppo e della promozione di tutti i prodotti, sia quelli destinati alle persone, tra cui i siti e i portali del nostro network, con tutta la produzione dei contenuti, sia alle imprese. Sotto la divisione marketing ricadono dunque anche la produzione di contenuti per i portali, ma non la raccolta pubblicitaria, confluita nell’area Sales insieme alla commercializzazione dei prodotti dedicati alla digital transformation delle aziende italiane». Qual è la vostra relazione lato marketing con la concessionaria iOL Advertising ?  «La concessionaria iOL advertising è fondamentale nel mercato della pubblicità online, per le sue dimensioni essendo la numero uno in Italia, e per la ricchezza del portafoglio di prodotti che è in grado di portare sul mercato. Si tratta per noi di un asset strategico, che consente ai nostri grandi clienti di raggiungere la più ampia audience possibile garantita dai nostri portali». Libero_HP_euronics Uno degli obiettivi prioritari a livello di marketing definiti dal nuovo piano industriale di Italiaonline, che prevede una transizione completa al business digitale da realizzarsi entro il 2022, è l’ampliamento del rapporto con l’attuale parco clienti della società, in particolare con le circa 200 mila aziende a cui già fornisce servizi di vario genere. Che cosa ci puoi dire in merito? «L’obiettivo è dar vita a un legame sempre più profondo con i clienti, attraverso lo sviluppo continuo e la promozione di nuovi prodotti dedicati alle aziende di ogni dimensione, che possano aiutarle a crescere usando l’online. Come il recente SiFattura, che ha aperto ai piccoli professionisti un’opportunità per gestire la fatturazione elettronica in modo semplice, veloce e intuitivo. Non ci interessano solo le aziende, ma anche gli utenti: abbiamo, per esempio, da poco attivato un ricco programma di cashback per chi usa il nostro sistema di posta elettronica Libero Mail. Oppure PgCasa.it, un marketplace digitale dove i nostri clienti e i nostri utenti, quindi offerta e richiesta, si incontrano ogni giorno per preventivi, bisogni e desideri legati al mondo della casa e dell’artigianato. Passando per la presenza digitale delle piccole e medie imprese, la pianificazione pubblicitaria localizzata per far crescere il loro business e tutti i prodotti e servizi digitali che possiamo offrire alle aziende per sfruttare al meglio il web. Italiaonline intende dunque posizionarsi sempre di più come la compagnia che aiuta gli italiani (aziende e persone) a trarre vantaggio dall’online, come sottolinea la nuova campagna pubblicitaria lanciata nelle scorse settimane? «L’obiettivo era tornare a comunicare in modo massiccio il brand Italiaonline e farlo con un messaggio ottimista, memorabile, per poter raccontare a un target ancora da conquistare completamente, come il digitale sia alla portata di tutti e possa dare un grande contributo allo sviluppo del business, di qualsiasi dimensione esso sia. Un messaggio che conferma con un tono leggero la nostra missione, che portiamo avanti ogni giorno con i nostri portali, e con i prodotti per le aziende». https://www.youtube.com/watch?time_continue=5&v=gbS0lGZmDio  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI