• Programmatic
  • Engage conference

21/10/2019
di Simone Freddi

Con Leasys CarCloud, l’auto si guida in abbonamento. Focus sul digitale per il lancio

Due piani di abbonamento a disposizione, gestione tutta digitale e zero burocrazia per la nuova offerta della società di FCA Bank ispirata alla subsription economy. Leo Burnett e Team WPP coinvolte nella attività di comunicazione

Giacomo Carelli

Giacomo Carelli

La Subscription Economy sbarca nel mondo dell’automotive con Leasys CarCloud, la prima formula di abbonamento all’automobile creata da Leasys, consociata di FCA Bank che permette, a fronte del pagamento di un canone mensile da cui si può recedere senza vincoli, di guidare auto diverse e cambiarle quante volte si vuole. Svelata lunedì a Milano, l’offerta Leasys CarCloud sarà presentata al pubblico con una strategia di comunicazione che fa leva soprattutto sul digitale e sui contenuti, grazie alla partnership con alcuni influencer e volti noti, a partire da Ale e Franz. Con l’offerta CarCloud, Leasys si propone di esplorare le nuove frontiere per la mobilità, legandosi al concetto della "disownership" che, come ha spiegato Giacomo Carelli, Ceo e General Manager FCA Bank Group, permette ai consumatori di utilizzare prodotti e servizi con continuità, senza averne la diretta proprietà. Sulla scia del successo di questa nuova forma di economia sono nati una serie di fenomeni contemporanei come i servizi in streaming e la sharing economy (in particolare, sono già 5,2 milioni gli utenti italiani che utilizzano servizi di sharing legati alla mobilità, spaziando dai monopattini elettrici alle barche a vela).

Come funziona l'offerta Leasys CarCloud

La formula di Leasys CarCloud si concentra naturalmente sul mondo dell'automotive del gruppo FCA. La gestione è facile, completamente digitale e senza burocrazia: l'abbonamento si attiva via Amazon, dove è sufficiente pagare l’iscrizione una tantum al costo di 199 euro per il CarCloud 500 e 249 euro per CarCloud Renegade & Compass, inserire il codice di iscrizione su carcloud.leasys.com e scegliere tra i 2 pacchetti attualmente disponibili (interscambiabili tra di loro) che comprendono un parco di sette differenti vetture, interscambiabili tra loro. Le auto possono prelevare in tutte le principali città italiane presso il Leasys Mobility Store più vicino alla propria posizione tra i 150 convenzionati in Italia. Ma é anche possibile optare per la consegna al proprio domicilio come servizio aggiuntivo (a 39 euro). L’abbonamento mensile comprende tutti i servizi necessari per guidare in tranquillità (bollo, assicurazione kasko, garanzia, manutenzione, cambio pneumatici) e permette l’acquisto di servizi aggiuntivi (come la kasko senza franchigie, il cambio pack e la seconda guida).

Il lancio: Ale e Franz tra i testimonial

Per questa prima fase di lancio di Leasys CarCloud, come ci ha spiegato Valentina Lugli, HQ Communication Manager di FCA Bank, il focus è soprattutto sui contenuti e sul digital, mentre più avanti potrebbero essere valutate altre attività in funzione della risposta degli utenti (l'obiettivo, ha detto Carelli durante la presentazione, è arrivare almeno a 10 mila abbonamenti entro un anno). L’azienda si avvale del supporto di alcuni influencer e volti noti, a partire da Ale e Franz, che nei prossimi sei mesi promuoveranno uno sketch legato al servizio. C'è poi Ambra Garavaglia, l'hostess di terra più nota sui social, e la coppia di lifestyle influencers formata da Frank Gallucci e Giulia Gandino. Questi ultimi 3 sono protagonisti di una serie di video realizzati da Leo Burnett che verranno promossi a livello social, oltre che attraverso i Leasys Mobility Store. C'è poi una campagna banner, realizzata dal team WPP, al momento veicolata online con il supporto di Amazon. Il centro media di riferimento per FCA Bank è Starcom, mentre l'attuale roster delle agenzie utilizzate dall'azienda comprende Mailander per le PR. L'agenzia Frame ha invece curato l'evento di lancio di Leasys CarCloud, svoltosi presso Le Village by Crédit Agricole a Milano. In generale, ha precisato Valentina Lugli, per le attività di comunicazione l’azienda si avvale di varie agenzie, selezionate di volta in volta attraverso gare che coinvolgono le sigle di riferimento per il Gruppo FCA, e non solo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI