• Programmatic
  • Engage conference

14/02/2020

Kraft Heinz: meno agenzie e spesa pubblicitaria in crescita del 30%

E’ questa la strategia messa in atto dalla multinazionale attiva nel mercato alimentare dopo un 2019 difficile sul fronte dei risultati finanziari

Kraft-Heinz.jpg

Un numero minore di agenzie pubblicitarie e un deciso incremento degli investimenti in comunicazione. E’ questa la strategia messa in atto da Kraft Heinz, la multinazionale attiva nel mercato alimentare e del beverage reduce da 2019 difficile sul fronte dei risultati finanziari. La società statunitense ha dunque deciso di avvalersi di meno agenzie pubblicitarie e di design rispetto al recente passato, dimezzando di fatto i suoi attuali partner. Le agenzie, si evince da una slide presentata dal ceo Miguel Patricio nel corso di un incontro con gli analisti, dovrebbero dunque passare dalle attuali 32 a 16. Allo stesso tempo Kraft Heinz ha messo a budget per il 2020 un incremento della spesa pubblicitaria del 30% con l'intenzione di focalizzarsi in particolare sui brand a più alta redditività, come Heinz, Nuts e Philadelphia. Come avvenuto tra l’altro anche di recente al Super Bowl, dove l’azienda ha pubblicizzato il ketchup Heinz con uno spot di Wieden & Kennedy New York e le noccioline Planters, con la campagna realizzata dall’agenzia VaynerMedia. Kraft Heinz lavora a livello internazionale, Italia compresa, con il centro media Starcom.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI