• Programmatic
  • Engage conference

24/04/2020

Google, possibile taglio del 50% della spesa pubblicitaria nel secondo semestre

Lo riferisce la CNBC. Il colosso di Mountain View lo scorso anno ha speso in comunicazione qualcosa come 18,5 miliardi di dollari

Google ha in programma di ridurre della metà gli investimenti di marketing per la seconda metà del 2020. Lo riferisce la CNBC, citando un'email interna spedita da un non meglio precisato global director della compagnia, nella quale si parla anche di un blocco selettivo delle assunzioni sia per i dipendenti a tempo pieno sia per quelli a contratto. "Stiamo rivalutando il ritmo dei nostri piani di investimento per il resto del 2020 e ci concentreremo su un numero selezionato di importanti iniziative di marketing. Continuiamo a disporre di un solido budget di marketing, in particolare nel settore digitale, in molte aree di business ", ha affermato un portavoce della società. Oltre a essere la più grande concessionaria di pubblicità del mondo, Google è anche tra i maggiori investitori in comunicazione: la società di Alphabet ha infatti speso 18,5 miliardi di dollari in sales & marketing nel corso del 2019.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI