• Programmatic
  • Engage conference

05/09/2018
di Caterina Varpi

Gioia Manetti a capo del business internazionale di AutoScout24

La manager assume il ruolo di Vice President International

Gioia Manetti

Gioia Manetti

Gioia Manetti, Ceo Southern Europe del marketplace automotive online AutoScout24, assume il ruolo di Vice President International. Nella nuova posizione avrà la responsabilità del business del Gruppo per i mercati di Italia, Spagna, Belgio, Paesi Bassi e Francia, con l'obiettivo di sviluppare la posizione del Gruppo ed accelerare il processo di collaborazione e ottimizzazione delle sinergie esistenti a livello europeo. Gioia Manetti vanta più di dodici anni di esperienza manageriale nel settore digitale. Prima di entrare in AutoScout24 nel 2017, ha ricoperto il ruolo di Coo / Head of Core presso Gumtree, società del Gruppo eBay a Londra dove aveva la responsabilità di marketing, prodotto e user experience, customer support e customer insights per tutte le piattaforme. Precedentemente è stata M.d. and Ceo di EBay Classfieds Italia, ed ha ricoperto altri ruoli manageriali in società come eBay Inc., Rodale International e Bain & Company. Ha una Laurea in Ingegneria Elettronica e un Master in Business Administration. “Gioia Manetti è una manager di grande esperienza, capace di avere un forte impatto positivo sul business – ha dichiarato Christian Gisy, Cfo del Gruppo Scout24. – Siamo certi che con Gioia nella posizione di Vice President International saremo in grado di accelerare la crescita ed aumentare la collaborazione all'interno del nostro Gruppo". Gioia Manetti entra in Scout24 nell'aprile 2017 come M.d. and Ceo Italia, per poi diventare a gennaio di quest’anno, Ceo Southern Europe e responsabile per i mercati italiano e spagnolo. "AutoScout24 è una realtà dal respiro europeo, da sempre attenta alle esigenze di consumatori, dealer e case auto - commenta Manetti. – Lo spirito che accomuna tutti i paesi del Gruppo è quello di lavorare in partnership con questi attori, per garantirne una crescente profittabilità ed una migliore esperienza. Crediamo che la dimensione del nostro network europeo possa essere utilizzata per mettere a fattor comune le nostre conoscenze e sviluppare prodotti e servizi che rappresentino un decisivo passo in avanti".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI