• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Salvadori

Gillette rilancia Fusion 5 con Griezmann e Neymar Jr; budget adv 2018 a +10%

La campagna per il rasoio premium, al via il 1 aprile, è uno dei tanti progetti pubblicitari programmati dal brand di Procter & Gamble nel corso dell'anno

Stefano Bocchieri

Stefano Bocchieri

Gillette si appresta a dare il via alla campagna di rilancio di uno dei suoi prodotti premium, il rasoio Fusion 5, e annuncia investimenti pubblicitari in crescita nel 2018. «Domenica 1 aprile andrà on air su tutti i principali canali tv il nuovo spot internazionale di Fusion 5 con protagonisti i due testimonial Antoine Griezmann e Neymar Jr», spiega Stefano Bocchieri, Assistant Brand Manager di Gillette Italia, intervistato a margine della cerimonia di consegna dei premi del contest “Gillette Giovani Promesse”. Realizzata da Grey New York, e adattata per l’Italia dalla filiale spagnola dello stesso network, con planning a cura di Carat, «la campagna si vedrà, oltre che in televisione, sulle piattaforme digital e social, media ai quali sarà destinato tra il 20 e il 30% dell’investimento messo a budget. Sui social lavoreremo inoltre molto con gli influencer». In linea con la strategia messa in atto a livello internazionale da Procter & Gamble, anche in Italia Gillette «punterà su una comunicazione digitale sempre più targettizzata e meno dispersiva, non privilegiando dunque l’ampiezza della reach quanto la qualità delle piattaforme coinvolte».

Mach3 Start con Aqua-Grip, un lancio digital

E’ invece prevalentemente concentrato sull’online il piano di comunicazione a sostegno di Mach3 Start con Aqua-Grip, l’ultima novità nella famiglia dei rasoi Mach3. Il lancio di questo rasoio entry level, pensato per i ragazzi più giovani che iniziano ad avvicinarsi alla rasatura, è stato innanzitutto sostenuto dal contest “Gillette Giovani Promesse”. Al programma lanciato da Gillette a supporto allo sport giocato a livello dilettantistico hanno aderito centinaia di società sportive per un totale di circa 250.000 iscritti. Le squadre coinvolte si sono sfidate in un contest fotografico in cui si sono impegnate a “rendere virale” lo scatto che meglio rappresenta i valori di sport di squadra, amicizia e cura di sé. Il premio messo in palio per le tre squadre più votate è un totale di 10.000 euro da spendere in attrezzature sportive e la possibilità, per la squadra vincitrice, di partire per un viaggio a Barcellona per assistere a un match di Champions League del Barcelona di Lionel Messi. La campagna digitale ha quindi coinvolto Facebook, Instagram e si è affidata ad uno spot creato ad hoc per il web veicolato in modalità preroll.

Valentina Ferragni per la gamma Venus

Tra gli altri impegni pubblicitari di Gillette nel 2018 figura la campagna per Gillette Venus, il marchio dedicato alla rasatura femminile, con la testimonial Valentina Ferragni, sorella della più famosa Chiara. Firmata da Mia Representaciones (per la produzione) e Grey (per la localizzazione dei materiali), la comunicazione vivrà da aprile in tv, su digital con una videostratey e sui social media. Stefano-Bocchieri Leader nei sistemi di rasatura «con una quota a valore di circa il 90%», prosegue Bocchieri, Gillette punta a rafforzare la sua presenza in tutti i segmenti di mercato, compreso il settore degli usa e getta che pesa per il 60% dei volumi complessivi.  «Per questa ragione abbiamo deciso di avviare una campagna nei punti vendita per il nuovo Sensor 3 Cool con un piano di attività promozionali». In vista dei Mondiali di calcio, e considerando l'esclusione dal torneo della nazionale italiana, l'azienda non ha in programma il lancio di una campagna dedicata.  «Stiamo valutando, probabilmente proporremo dei contest nei punti vendita», mentre dovrebbe essere riproposto a fine anno il pack in edizione limitata pensato per i regali di Natale, sempre con il sostegno di una campagna. Sono dunque tanti gli impegni di comunicazione per il brand di Procter & Gamble in un anno, conclude il brand manager, «in cui la spesa pubblicitaria aumenterà rispetto al 2016 tra il +7%  e il +10%».    

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI