• Programmatic
  • Engage conference

23/01/2019
di Caterina Varpi

Adzuna, Francesca Nori nuova Country Manager per l'Italia

Il mercato italiano del motore di ricerca dedicato alle offerte di lavoro chiude il 2018 con un fatturato a +180% e un aumento del traffico del 160% rispetto al 2017

Francesca Nori

Francesca Nori

Adzuna, il motore di ricerca di offerte di lavoro, festeggia il suo primo anno sul mercato italiano con l’entrata di una nuova Country Manager, Francesca Nori. Con più di 11 milioni di utenti mensili, presente in 16 paesi e con clienti in tutto il mondo inclusi i principali hub di lavoro come Monster, CareerBuilder, TotalJobs, Reed, Stepstone e molti altri, Adzuna, azienda londinese fondata nel 2011, si sta confermando anche in Italia con buoni risultati, riporta il comunicato stampa. Il portale dedicato al lavoro termina il 2018 con una crescita del 100% e un fatturato di 15 milioni di sterline. Il mercato italiano conclude con un fatturato a +180%  e un aumento del traffico del 160% rispetto al 2017, spiega la nota. Dopo la nomina a Vice President of Sales in Nord America di Christopher Gamble, precedentemente Head of Sales di Indeed, Adzuna punta su nuovi mercati come Italia, Russia, Polonia e Nuova Zelanda, con un piano di crescita e il rafforzamento del team internazionale con nuove figure dedicate. Francesca Nori, che arriva da precedenti esperienze in agenzie media ed agenzie creative, avrà il compito di consolidare la presenza di Adzuna.it sul territorio curando i contenuti di digital marketing, social e digital PR ed accrescendo il portafoglio aziendale. “Siamo davvero entusiasti di avere Francesca alla guida di Adzuna.it, sicuramente darà una marcia in più alla crescita della nostra azienda sul mercato Italiano - commenta Andrea Olivari, Head of International di Adzuna -. Considerando che attualmente il tasso di disoccupazione in Italia è del 10,5%, secondo l’ultimo report Istat, il nostro obiettivo è rendere la ricerca di un nuovo impiego il più facile possibile per i nostri utenti collaborando con tutte le principali società di recruitment online”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI