• Programmatic
  • Engage conference

di Vincenzo Stellone

La campagna "Eridania non si ferma" al via su web e stampa

Online, la comunicazione è incentrata su un video emozionale, mentre per la carta stampata è stato realizzato un visual ad hoc da Design Thinking

Adv-Eridania.jpg

Eridania, storico brand del mercato della dolcificazione dell'azienda Eridania Italia, ha dato il via in questi giorni a una nuova campagna digital e stampa, allo scopo di dimostrare la sua vicinanza alle comunità in cui opera - quelle dell'Emilia Romagna - e, più in generale, al proprio Paese. Online, la comunicazione è incentrata su un video emozionale, accompagnato dall'hashtag #Eridanianonsiferma, ideato dall'agenzia Design Thinking. Su stampa, questo si tradurrà in un visual, realizzato sempre da Design Thinking, in uscita il 7 maggio sui principali quotidiani nazionali, connotato dalla frase "Grazie di cuore". Più che a una campagna, Eridania Italia ha pensato a un vero e proprio “manifesto” di amore e vicinanza al Paese e alla sua gente, al quale è affidato il compito di trasmettere i valori forti dell'azienda: la fiducia, continuando a lavorare per portare il suo zucchero e la sua dolcezza nelle case degli italiani; la tradizione di un marchio storico che ci accompagna da generazioni; le persone, a cui Eridania è ancor più vicina oggi come un vero “amico di famiglia”, accompagnandole in casa dalla colazione del mattino alla creazione di una ricetta in famiglia, e sostenendo nel contempo chi ha più bisogno. Il planning online consumer è gestito da SDB Stile di Bologna, mentre la pianificazione trade e stampa è curata direttamente dall’azienda. https://youtu.be/wPTp4_KsssI

Dalla comunicazione ai fatti

La comunicazione dell'azienda si affianca a una serie di iniziative sul territorio messe in atto in questo periodo di emergenza. In questi mesi di lockdown, infatti, Eridania Italia ha garantito la fornitura di zucchero, salvaguardando in primis la salute dei dipendenti e mantenendo in piena operatività il centro di confezionamento di Russi. Ha poi messo in campo azioni a sostegno della comunità, attivando una donazione equivalente a 50.000 mascherine alla Protezione Civile dell’Emilia Romagna e, infine - grazie alla collaborazione con Caritas Italiana -, distribuendo gratuitamente il proprio zucchero in oltre 100 città per aiutare oltre 60 mila famiglie in difficoltà.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI