• Programmatic
  • Engage conference

16/01/2019
di Alessandra La Rosa

Electronic Arts mette in gara il media globale

L'incarico è relativo agli acquisti su mezzi "lineari, broadcast e out-of-home", mentre i canali digitali sono gestiti in-house. Al pitch parteciperà anche l'attuale partner Starcom

electronic-arts.jpg

Electronic Arts ha avviato una revisione dell'incarico media a livello globale. Lo sviluppatore ed editore di videogame - con un portafoglio che comprende celebri giochi come Fifa, Madden NFL e The Sims, nonostante gestisca in-house buona parte delle pianificazioni, ha deciso di mettersi alla ricerca di un "robusto" partner media esterno, nell'intento di "reimmaginare le proprie attività media". A dichiararlo è stata la stessa azienda in un comunicato. EA attualmente gestisce in-house il digital, inclusi search, social, programmatic e DOOH, mentre l'agenzia da selezionare si dovrà occupare degli acquisti su mezzi "lineari, broadcast e out-of-home", ha precisato una portavoce. Strategia e pianificazioni continueranno ad essere coordinati internamente. Attualmente il partner media dell'azienda è Starcom, che parteciperà alla gara. Il processo di selezione sarà curato dalla società di consulenza ID Comms. Secondo stime di R3, Electronic Arts investe annualmente in pubblicità circa 80 milioni di dollari a livello globale.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI