• Programmatic
  • Engage conference

di Cosimo Vestito

Citroën, al via la campagna digitale per la nuova versione della Berlingo

L'azienda automobilistica dedica sempre maggiori risorse alla pubblicità sul web, che ora rappresenta il 25% degli investimenti complessivi in comunicazione. Il Direttore Marketing, Luciano Ciabatti: «Internet sempre più importante nel media mix»

Citroën torna in comunicazione con due campagne dedicate all’ultima versione della Berlingo e alla nuova C4 Aircross, il suv ammiraglio della casa automobilistica del gruppo PSA, che a seguito dell’acquisizione del marchio Opel ha riorganizzato in Italia la propria struttura. È quanto ha anticipato a Engage il Direttore Marketing dell’azienda, Luciano Ciabatti, a margine della conferenza stampa della nona edizione di Ecopatente, progetto formativo dedicato alla guida ecosostenibile. Le attività pubblicitarie a sostegno del rilancio della Berlingo, in partenza nei prossimi giorni, saranno focalizzate sul digitale e comprenderanno alcune iniziative promozionali sul territorio. In particolare, saranno utilizzati strumenti di CRM e i canali web e social, su cui sarà veicolato anche uno spot. «Abbiamo deciso di non impiegare i mezzi tradizionali perché volevamo puntare su comunicazione non convenzionale, con operazioni altamente targettizzate rivolte a una clientela trasversale e alternativa come quella di Berlingo», ha dichiarato Ciabatti. È programmata per l’inizio del prossimo anno, invece, la campagna della C4 Aircross. Il media mix non è ancora stato definito ma è previsto l'utilizzo del mezzo televisivo, a conferma degli elevati obiettivi di comunicazione dell'azienda che, in questo caso, si rivolge a un bacino d'utenza più ampio e tradizionalista. A questa si aggiungeranno, nel corso dell'anno, le campagne della C3 e della C3 Aircross Il budget comunicazione di Citroën per il 2019 resta in linea con quello di quest'anno, ma è in netta crescita la quota dedicata al digitale, pari al 25% degli investimenti complessivi. «Stiamo ragionando su un riallocazione delle nostre risorse dedicate al marketing e alla pubblicità, alla luce della sempre maggiore rilevanza dei social network e del canale web in generale. Ciò significa che, in futuro, sposteremo porzioni di budget sempre più grandi dalla televisione a favore di internet», ha concluso il Direttore Marketing. I partner dell'azienda per la comunicazione restano invariati, con la creatività affidata ad Havas Milan e la pianificazione media a MediaCom.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI