• Programmatic
  • Engage conference

24/10/2019
di Alessandra La Rosa

Bayer rivede l'incarico media a livello globale

L'azienda avrebbe informato della sua decisione Mediacom, attuale partner media, la scorsa settimana e dovrebbe a breve avviare una gara per la ricerca della nuova centrale

bayer.jpg

Aggiornamento del 25/10/2019: Bayer e Mediacom hanno smentito la notizia relativa alla fine del loro rapporto e all'apertura di una gara (leggi l'articolo).


La multinazionale farmaceutica Bayer ha avviato una revisione dell'incarico media globale. Lo riporta Business Insider, citando fonti vicine ai fatti. Secondo quanto scrive la testata, l'azienda avrebbe informato della sua decisione Mediacom, suo attuale partner media a livello mondo, la scorsa settimana e dovrebbe nelle prossime settimane avviare una gara per la ricerca della nuova centrale. Non è chiaro se alla gara parteciperà anche l'agenzia di GroupM (partner di lunga data di Bayer a livello globale), né quali altre strutture potrebbero essere coinvolte. La notizia arriva pochi giorni dopo che Josh Palau, vp of media strategy and platforms della multinazionale farmaceutica, ha dichiarato l'intenzione di portare in-house la gestione del media digitale dell'azienda entro il prossimo anno. Un nuovo corso che, seppur con tempistiche diverse nei vari mercati in cui l'azienda è presente, di fatto porterebbe il partner media dell'azienda ad occuparsi solo di pianificazioni e acquisti offline. Bayer già dallo scorso anno gestisce autonomamente le proprie campagne in programmatic: ai tempi, l’azienda aveva stretto una collaborazione con MightyHive – società di programmatic del gruppo S4 Capital di Martin Sorrell – perché potesse aiutarla nella transizione, con un piano di terminare il contratto dopo il secondo anno.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI