• Programmatic
  • Engage conference

di Cosimo Vestito

Bacardi, il marchio Fiero è online con firma di Bitmama

Il nuovo vermut rosso è stato lanciato in Italia con attività promozionali nel Jova Beach Party e una campagna social curata dall'agenzia, che si è aggiudicata l'incarico dopo una gara. Intanto l'azienda trasferisce il reparto marketing a Milano

Stephane Cluzet

Stephane Cluzet

È online la campagna digitale di Fiero, marchio di superalcolici di Bacardi introdotto nel mercato lo scorso anno. Il lancio in comunicazione del nuovo vermut rosso in Italia è avvenuto sul territorio attraverso il presidio del Jova Beach Party, il tour concertistico di Jovanotti che si è svolto nel corso della stagione estiva nelle più popolari spiagge italiane, e sul digitale con la campagna social “Fiero di”, su Facebook e Instagram, che andrà avanti per tutto l’anno. Entrambe queste iniziative sono state curate dall’agenzia Bitmama, che ha avviato la collaborazione con il cliente a maggio dopo essersi aggiudicata una gara. La campagna è veicolata anche attraverso il formato video su YouTube con creatività sviluppate da Bbdo London, agenzia di riferimento dell’azienda a livello globale. Anche queste attività pubblicitarie proseguiranno per tutto l’anno. La pianificazione media, invece, è gestita da OMD a livello globale. Sarà in futuro oggetto di comunicazione anche Patron, tequila premium acquisita da Bacardi nel 2018 per 5 miliardi di dollari. Attualmente, il marchio è in pubblicità in altri Paesi in cui l'insegna è operativa con campagne focalizzate sui social. «Fiero è concepito come una variazione sull’aperitivo ed è prodotto con ingredienti naturali. Patron è un marchio rinomato e molto chiacchierato sul digitale, caratterizzato da un altissimo livello di artigianato. Sono due prodotti in cui crediamo molto, basti penare che abbiamo sborsato 5 miliardi di dollari per acquisire Patron, per questo l’investimento complessivo effettuato per il loro lancio è circa cinque volte maggiore alle some spese per altri lanci avvenuti in precedenza. Questo nostro impegno dimostra e conferma la nostra visione imprenditoriale di di lungo termine», ha dichiarato Stephane Cluzet, General Manager di Bacardi per l’Italia, a margine dell’evento di presentazione del programma “Shake your Future”, avvenuto ieri a Milano nella Terrazza Martini.

L'iniziativa "Shake Your Future" di Bacardi

"Shake Your Future" è un’iniziativa nata per aiutare a combattere la disoccupazione giovanile, un programma di formazione dell'azienda nell’ambito del bartending e della mixology, che mira a dare ai giovani un’opportunità di lavoro nel settore dell'ospitalità. Dopo il successo dell’edizione pilota nel 2018, nei prossimi mesi l'iniziativa si estenderà ad altre tre città europee, per arrivare a un totale di 12 sedi nel corso dei prossimi tre anni, offrendo così questa possibilità a migliaia di giovani adulti in tutto il mondo. Il programma arriverà per la prima volta in Italia, a Roma, a ottobre, per venir poi esteso ad altre città in Europa, Nord America, Asia e Africa. I partecipanti al programma, della durata di dieci settimane, saranno formati nell'arte del bartending e della mixology e avranno inoltre la possibilità di fare importanti esperienze di lavoro in alcuni dei bar e ristoranti leader del settore in diverse città italiane, inclusa Milano, una delle capitali più rilevanti nell’ambito della mixology. Al termine del corso, gli studenti riceveranno un diploma riconosciuto a livello internazionale insieme all’opportunità di lavorare.

Bacardi trasferisce a Milano la squadra marketing

Intanto, l'azienda ha trasferito a Milano, proprio nella Terrazza Martini, i reparti sales, marketing e tutte le risorse chiave per il contatto diretto con i clienti, per un totale di 35 professionisti. «Vogliamo guidare le tendenze, non seguirle - ha affermato Cluzet – l’influenza culturale di Milano è mondiale. È la sede di alcuni dei brand più iconici al mondo e di molti dei nostri migliori clienti. Inoltre, è la città che offre le condizioni migliori in Italia per sviluppare il nostro team e attrarre nuovi talenti. La passione di Milano per la cultura dei cocktail e la sua influenza nel settore del lusso si coniugano perfettamente con la nostra visione, e il nostro focus sui brand premium in portfolio». La progettazione dei nuovi uffici dell’azienda è stata affidata a Il Prisma. Nasce così un luogo che rappresenta la varietà dei suoi brand in tre momenti fondamentali della vita: la famiglia, che si traduce in uno spazio tutto da personalizzare nell'area Home; la convivialità di un luogo di incontro rievocata nella Clubar; e l’heritage raccontata in uno spazio che ricorda una Distillery, un luogo in cui si riscoprire e vivere le origini del Gruppo.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI