Performance Tips

di Sheyla Biasini

Sheyla Biasini, da giugno 2015 è Country Manager Italia di Awin, network leader in Europa nel Performance Marketing e nuovo nome di zanox. Sheyla inizia la sua carriera nel gruppo nel 2008 e vanta 15 anni di esperienza nel Digital Marketing. Nei suoi post ci racconta il mondo dell’affiliazione.

Perché alcuni publisher non hanno successo nell’affiliate marketing?

Il modello dell’affiliazione è in continua crescita, in tutta Europa. Ogni anno più di 50.000 publisher si iscrivono al network zanox, ma non tutti riescono a diventare publisher affermati e a guadagnare attraverso i loro siti web.

È importante e utile capire cosa porta alcuni publisher a raggiungere il successo e cosa li differenzia da coloro che invece non ce la fanno.

Secondo la mia esperienza, posso dire che il raggiungimento del successo deriva da tre concetti fondamentali: l’idea di business, il sito web e il comportamento.

Dei tre, il primo è probabilmente il più importante; una solida idea di business è di suprema importanza. Innanzitutto, è necessario che venga offerto un valore aggiunto al consumatore finale, altrimenti sarà difficile che questo visiterà il sito web. Accade spesso che i proprietari dei siti web, dopo aver implementato dei banner, si aspettano di veder arrivare i profitti. Ma per guadagnare, non basta la pubblicità, devono esserci dei buoni motivi per i quali i visitatori entrino e navighino sul sito.

A questo proposito, vorrei incoraggiare i nuovi publisher a pensare al modo in cui gli utenti acquistano oggi e pongo loro le seguenti domande:

  • State rendendo semplice l’acquisto ai vostri utenti?
  • Fornite informazioni che non è possibile trovare altrove?
  • Ci sono siti simili al vostro e come vi paragonate a questi?
  • Come attraete traffico verso il vostro sito?

I publisher che hanno difficoltà a rispondere a queste domande sono in genere quelli che non hanno un’idea forte di business e nella maggior parte dei casi non avranno successo.

Il secondo concetto è il sito web. La chiave è avere il know-how per costruire un sito, che non solo deve servire al suo scopo principale, ma deve anche avere le basi necessarie per attirare visitatori. Un sito Internet è destinato a non sopravvivere se non ha traffico e personalmente ho visto fallire in passato idee di business davvero eccellenti perché i proprietari non sapevano in che modo catturare l’attenzione sui loro siti.

Per incrementare il traffico (maggiore è il traffico più alti sono i guadagni) si può migliorare l’utilizzo di alcuni canali come SEO, SEA, social media e newsletter.
Oltre a questo, altro elemento tecnicamente sfidante è l’implementazione e il mantenimento dei link di affiliazione. È essenziale implementare e gestire il tracking delle partnership di affiliazione e lavorare sull’ottimizzazione delle conversioni.

Terzo e ultimo punto: comportamento. Impegno, perseveranza e pazienza sono le tre caratteristiche che stanno sempre alla base di qualsiasi affiliato di successo. I nuovi publisher rischiano spesso di sottovalutare la grande fatica legata alla gestione di una startup.
Può essere quasi sorprendente capire che per ottenere condizioni esclusive e vantaggiose non bastano solo delle buone idee di business, ma bisogna dimostrare prima di tutto delle performance concrete.

Infine, costruire un business vincente non è un’attività che si realizza dal giorno alla notte, ma richiede la creazione di numerose relazioni, un marketing targettizzato e duro lavoro.
Tuttavia, quelli che si impegnano a fondo e tengono in considerazione ogni aspetto dell’attività vedranno davvero i frutti del loro impegno nel lungo termine.