E-commerce Trends

di C. Vaccaro e A. Coletta

Un blog curato a quattro mani da Claudio Vaccaro, co-fondatore e ceo della digital agency BizUp, e Angelo Coletta, fondatore e ceo di BookingShow e MerchandisingPlaza. Dall'incontro delle due aziende è nata la joint venture UpCommerce, l'e-commerce in full outsourcing multilingua

La pagina “Chi siamo” di un eCommerce: perché averne una

Al di là di una grafica gradevole e di un sito ben strutturato e funzionale, c’è solo un altro modo per fare un’ottima impressione iniziale sugli utenti e guadagnarne in termini di brand reputation, una sola occasione per costruire una relazione con i potenziali acquirenti e ottenere la loro fiducia: è la realizzazione di un’efficace pagina “Chi siamo”, una sezione spesso trascurata all’interno degli eCommerce in favore dell’home page e delle pagine di prodotto e che, sfruttando le potenzialità dello storytelling, permette di connettersi emotivamente con i propri clienti.

 

Eppure la pagina “Chi siamo” o “About us” di un eCommerce riveste un ruolo importantissimo, ‘umanizzando’ in un certo senso il negozio e dando ai potenziali acquirenti l’idea che – proprio come nei negozi tradizionali – dietro al sito ci sia un gruppo di persone in carne e ossa che lavorano per offrire un servizio efficiente e soddisfare le richieste.

Perché è importante per un eCommerce dotarsi di una pagina “Chi siamo”? Perché è come il bigliettino da visita di un negozio, è il mezzo più efficace per presentarsi, farsi conoscere, parlare della propria attività e infine rassicurare gli utenti della serietà, veridicità e affidabilità del brand. La pagina “Chi siamo”, insomma, è la ‘porta magica’ che trasforma i visitatori in clienti.

Ecco allora alcuni consigli per redigere una pagina “Chi siamo” efficace:

  • proprio come si fa con una persona che non si conosce, in questa pagina è opportuno per prima cosa presentarsi e comunicare il proprio nome;
  • parlare onestamente della propria attività, raccontare una storia che coinvolga emotivamente il lettore (ad esempio quella di come è nata l’idea di creare il negozio online, da parte di chi, a quale scopo), sottolineare i propri valori e la mission aziendale, dare un nome e un volto ai propri dipendenti;
  • descrivere i prodotti, che tipo di esperienza sono in grado di regalare a chi li acquista, ed evidenziare i punti di forza rispetto alla concorrenza (qualità, made in Italy, consegna gratuita, servizio di assistenza clienti 24/7;
  • far parlare le foto e i video. Mostrare immagini o filmati dei “dietro le quinte” o interviste ai propri dipendenti non farà altro che accrescere la simpatia e la fiducia dei visitatori verso il negozio online;
  • prendere spunto dalla concorrenza e da siti e blog anche off-topic ma influenti;
  • invitare gli utenti a seguire il brand anche sui social network, a iscriversi a un’eventuale newsletter e a cominciare subito il viaggio alla scoperta dei prodotti presenti sul catalogo online;
  • inserire qualche testimonianza positiva dell’efficienza del proprio servizio proveniente da utenti che hanno già acquistato online sul sito (es. “Dicono di noi”), un plus di notevole importanza per tutti i nuovi potenziali clienti che si approcciano ad acquistare per la prima volta;
  • prendersi il tempo necessario per redigere un contenuto non banale, forzato o eccessivamente autocelebrativo, scritto con tono autorevole ma non distaccato, privo di errori grammaticali e ottimizzato per i motori di ricerca. Una ricerca keyword mirata, prima della redazione del testo, consentirà infatti di migliorare in maniera gratuita l’indicizzazione del sito e la visibilità del brand sui motori di ricerca grazie a un posizionamento più elevato nelle SERP.