E-commerce Trends

di C. Vaccaro e A. Coletta

Un blog curato a quattro mani da Claudio Vaccaro, co-fondatore e ceo della digital agency BizUp, e Angelo Coletta, fondatore e ceo di BookingShow e MerchandisingPlaza. Dall'incontro delle due aziende è nata la joint venture UpCommerce, l'e-commerce in full outsourcing multilingua

Come sfruttare Facebook per fare eCommerce

Se da un lato è diventato sempre più semplice aprire un eCommerce per la propria attività grazie anche a soluzioni “chiavi in mano” come Upcommerce, dall’altro lato è di fondamentale importanza affidare a idonee strategie di marketing online il lancio, la promozione e infine il successo del proprio eCommerce.

Fra queste trova spazio l’utilizzo del canale Facebook per migliorare le performance del proprio eCommerce e raggiungere gli obiettivi di vendita attraverso l’acquisizione di nuovi clienti e la fidelizzazione di quelli esistenti.

Ma in che modo è possibile sfruttare Facebook per fare eCommerce? Di seguito alcune strategie da mettere in atto per un’ottimale gestione del canale.

Integrazione dei Social plugin all’interno del sito

L’integrazione dei Social Plugin di Facebook all’interno del sito serve ad arricchire l’eCommerce di funzionalità social volte non solo a incrementare le condivisioni e i like sulla pagina fan, ma anche a incoraggiare i commenti accedendo tramite Facebook e a embeddare post direttamente dal social network al sito.

Attivazione di promozioni per i fan

Quando si pensa a come vendere su Facebook, le prime soluzioni che vengono in mente a chi gestisce un eCommerce coincidono con le offerte speciali e le iniziative riservate ai fan della pagina. La creazione di codici di sconto esclusivi per i fan di Facebook permette da un lato di incrementare rapidamente le vendite sul sito, dall’altro fornisce loro un motivo valido per seguire assiduamente la pagina fan alla ricerca di altre occasioni di sconto.

Varietà dei contenuti

Occorre fare attenzione a non limitare gli aggiornamenti di stato ai soli contenuti promozionali: l’alternanza di tipologie e formati di contenuto è infatti uno degli elementi che determinano il successo di un brand sui social media. Accanto ai prodotti e servizi è possibile spingere contenuti di tipo informativo, curiosità, immagini, video dietro le quinte e testimonianze dei clienti, oppure creare concorsi e sondaggi per accrescere l’awareness e stimolare la partecipazione degli utenti. Le immagini in particolare – soprattutto quelle che al loro interno contengono già elementi discriminanti come un copy accattivante, il prodotto e il prezzo – sono fra i contenuti più apprezzati dagli utenti Facebook e l’elevato tasso di engagement che esse sono in grado di generare lo dimostra.

Instaurazione di un dialogo diretto con i clienti

Facebook, come tutti gli altri social network, è uno strumento basato sull’interazione fra gli utenti: utilizzarlo in maniera unidirezionale, senza rispondere a messaggi e commenti (anche di critica) e senza creare occasioni di confronto con il proprio pubblico, rappresenta la perdita di molteplici opportunità di business. La pagina Facebook di un’azienda è sempre più anche uno strumento di customer care e CRM che i clienti usano per porre domande e presentare reclami che vanno opportunamente moderati per non danneggiare la propria reputazione online.

Creazione di inserzioni e post sponsorizzati

«La pubblicità su Facebook aiuta le aziende a raggiungere i loro obiettivi». Parola di Facebook. Creando inserzioni o sponsorizzando post mirati per diverse tipologie di target sarà possibile ottenere una risposta immediata in termini di traffico verso il sito, download di applicazioni, interazioni con i post della pagina e richiesta di offerte. Tutte azioni che, se ben pianificate, porteranno a un incremento delle vendite.

Apertura di uno shop all’interno della pagina Facebook

Esistono diverse app, fra cui Blooming e Shopify, che è possibile integrare sulla pagina Facebook di un’azienda per vendere direttamente attraverso il social network. Oppure è possibile svilupparne una autonomamente. L’apertura di uno shop all’interno di Facebook è una soluzione molto proficua soprattutto per i commercianti medio-piccoli che intendono muovere i primi passi nel mercato online o, ad esempio, fornire agli utenti una mini-vetrina con le offerte del mese.