Yoox Net-à-Porter: via libera alla fusione. Natalie Massenet lascia il Gruppo

A guidare il nuovo colosso del lusso online sarà Federico Marchetti, in qualità di amministratore delegato, che potrebbe essere affiancato da Enrico Cavatorta con il ruolo di direttore finanziario

di Caterina Varpi
04 settembre 2015
Natalie-Massenet
Natalie Massenet

L’Antitrust britannico ha dato il via libera alla fusione da 1,3 miliardi di euro tra Yoox e Net-à-Porter del gruppo Richemont che dovrebbe concludersi entro ottobre.

A guidare il nuovo colosso del lusso online sarà Federico Marchetti, fondatore e ad di Yoox, in qualità di amministratore delegato. Infatti, Natalie Massenet, fondatrice di Net-à-Porter e destinata a ricoprire il ruolo di presidente esecutivo della nuova realtà, con supervisione ai contenuti editoriali e alle strategie pubblicitarie, ha annunciato le sue dimissioni per esplorare nuove idee e opportunità.

Marchetti potrebbe essere affiancato da Enrico Cavatorta, attuale cfo di Yoox ed ex direttore finanziario di Luxottica, in qualità di cfo del nuovo Gruppo.

Natalie Massenet lascia la realtà che aveva fondato nel 2000 a Londra per creare un player di riferimento nell’ambito della vendita di moda di lusso sul fronte online.

 

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.