Tigre punta sul web, con il 25% del budget e un’adv in arrivo

Il brand di Gruppo Emmi compie 90 anni e lancia una campagna celebrativa. Bcube e Mec sono i partner. Quest’anno l’azienda spenderà in comunicazione 2 milioni di euro

di Alessandra La Rosa
06 febbraio 2014
Enrico Baldazzi
Enrico Baldazzi
A marzo, girando tra i corridoi del supermercato, potrebbe sembrarci di star facendo un viaggio indietro nel tempo negli anni ’20. Niente paura, non saranno allucinazioni: semplicemente, avremo incrociato con lo sguardo uno degli speciali pack celebrativi di Tigre. Quest’anno infatti il marchio caseario di Gruppo Emmi compie 90 anni e ha deciso di festeggiare questa speciale ricorrenza con una serie di iniziative dal sapore “retrò”, non da ultima la realizzazione di un packaging ad hoc che riprende esattamente quello originale del 1924.La campagna di marketing “Quel buon sapore da 90 anni”, che nasce con l’intenzione di ribadire i valori e il posizionamento che hanno reso Tigre celebre in questi suoi nove decenni di vita, comprenderà anche una short collection con comunicazione on pack e attività nei punti vendita e sui social network, e culminerà in una campagna pubblicitaria multicanale, come ha spiegato a Engage Enrico Baldazzi, marketing manager di Emmi.«La campagna adv prenderà il via dopo la metà di marzo e coinvolgerà diversi mezzi, secondo delle modalità che sono ancora in fase di definizione – ha spiegato -. Probabilmente faremo attività di guerrilla, progetti editoriali sui magazine, e anche molto digital. Il web per Tigre è ormai un asset strategico, su cui quest’anno investiremo il 25% del nostro budget. La campagna pubblicitaria, che sarà curata da Bcube per la parte creativa e da Mec per il planning, sarà volta a presentare l’intera gamma dei prodotti del brand». Parte integrante della comunicazione sarà anche l’utilizzo dei social, come Facebook «dove abbiamo una community numerosa e particolarmente attiva, e che sempre più, anche per questo motivo, sta diventando per noi un fertile terreno di comunicazione coi consumatori». Le attività sui social sono curate dall’agenzia The Brand, partner di Emmi anche per quanto riguarda pr e media relation.

Se il primo semestre del 2014 sarà focalizzato in particolar modo sulla comunicazione di Tigre, nel corso dell’anno il Gruppo Emmi darà visibilità anche agli altri suoi marchi: «Stiamo valutando se proseguire il piano di attività Out of Home avviato nel 2011 per Trentina – ha dichiarato Baldazzi -, mentre per quando concerne il brand Emmi il focus continuerà ad essere sul punto vendita».

Il gruppo Emmi ha stanziato quest’anno in comunicazione un budget complessivo di 2 milioni di euro.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.