Strossle lancia il traffic exchange per gli editori

La piattaforma Visitor Accelerator debutterà in Italia a giugno. Entra nel board della società Thomas Peterssohn in qualità di Non–Executive Director

di Caterina Varpi
07 aprile 2017
strossle

A quasi un anno dal suo debutto in Italia (leggi l’articolo dedicato) Strossle, società che fornisce strumenti di Content Recommendation, segnala due novità.

La prima è il lancio ufficiale della piattaforma Visitor Accelerator, un traffic exchange esclusivamente dedicato agli editori che ha l’obiettivo di supportarli nel creare un ecosistema bilanciato per ridurre la dipendenza da Google e Facebook. Strossle Visitor Accelerator è già attivo su 80 gruppi editoriali e portali in Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Olanda e sarà lanciato ufficialmente anche nel nostro Paese in vista del primo compleanno della sede italiana a giugno.

Il debutto della nuova piattaforma coincide con l’ingresso nel board dell’azienda di Thomas Peterssohn, board member dell’International News Media Association (INMA), in qualità di Non–Executive Director.

Thomas ha ricoperto ruoli di primo rilievo in svariate società ed è stato Ceo di Mitt Media dove ha guidato la trasformazione della società attraverso 7 fusioni fino a renderla la più grande media company svedese.

Magnus Hultman, Ceo Strossle, dichiara: «Siamo entusiasti di avere Thomas nel nostro board e ottimisti sul futuro. A breve annunceremo ulteriori novità previste per il 2017».

Peterssohn spiega le potenzialità della nuova piattaforma: «Al giorno d’oggi, gli editori dipendono eccessivamente da due piattaforme che dominano non solo il mercato pubblicitario ma anche quello dell’utenza. Sempre più si sta quindi prendendo coscienza che per rompere questo duopolio non basta limitarsi a costruire offerte pubblicitarie alternative ma è necessario riappropriarsi degli utenti offrendo loro la possibilità di consumare i contenuti all’interno di un sistema creato dagli editori stessi. Il Visitor Accelerator di Strossle permette proprio questo, e gli editori possono ora cooperare immediatamente».

Thomas Peterssohn
Thomas Peterssohn

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.