Per Boggi nuovo corso di comunicazione: al digital il 30% dell’investimento

Il brand ha di recente scelto Attila&Co e Vizeum come partner pubblicitari. Adesso è pronto a dare il via alla nuova strategia, con un importante focus sul web

di Alessandra La Rosa
08 novembre 2018
boggi-ss-2019
Il visual della campagna P/E 2019 Boggi

Da qualche mese, Boggi ha avviato un nuovo corso della propria comunicazione. Una strategia più votata al digitale e alla multimedialità, inaugurata con la selezione di nuovi partner quest’estate, rispettivamente Attila&Co per creatività e pr e Vizeum per il media, e messa a punto con l’obiettivo di veicolare un’immagine più eclettica e raggiungere il consumatore nei vari touchpoint.

Ne abbiamo parlato con Claudia Lunati, CMO di Boggi Milano, in occasione di un evento con la stampa oggi nel capoluogo lombardo. «A partire da questa primavera – ci ha raccontato -, abbiamo voluto avviare un percorso di innovazione, volto a diversificare il marchio Boggi e a raggiungere in maniera più efficiente i nostri consumatori. Per questo abbiamo innanzitutto condotto una ricerca per analizzare il nostro posizionamento e individuare i punti di incontro con il nostro target. Poi, a giugno, abbiamo avviato una gara media tra 4 agenzie, che ha portato alla vittoria di Vizeum, ed una gara per le PR, a cui il mese successivo se ne è aggiunta un’altra per la parte di creatività pubblicitaria, entrambe vinte da Attila&Co».

La nuova strategia, che verrà inaugurata con la campagna Primavera/Estate 2019 al via nei primi mesi del prossimo anno, vedrà un rinnovato media mix, con un importante ruolo affidato al digitale, tra pianificazioni display dirette e in programmatic in base di volta in volta agli obiettivi di awareness o di drive to store. «Quest’anno il digital ha assorbito il 20% del nostro investimento di comunicazione – ci ha spiegato Lunati -, una quota destinata ad aumentare al 30% il prossimo anno».

L’online andrà ad affiancare la tradizionale affissione e la stampa, quest’ultima rafforzata nella parte di progetti speciali. E sempre a proposito di digital, dal 2019 il brand inizierà a muoversi decisamente anche nell’ambito dell’influencer marketing: «Sotto Natale – ha proseguito la manager – coinvolgeremo una serie di star della rete in una sorta di viaggio all’insegna dell’italianità in giro per l’Europa, partendo da Milano e andando poi a toccare Germania, Belgio e Francia. E le iniziative in questo canale continueranno anche nel corso del prossimo anno».

E sul fronte della creatività? «Puntiamo a mostrarci come un brand per tutti i giorni, con capi classici e smart, rivolti anche a un pubblico più giovane. Un elemento molto importante delle nostre campagne è e continuerà ad essere la città di Milano, che a partire dal 2019 sarà il set d’eccezione dei nostri visual: una Milano non scontata, simbolo di design e storicità ma anche una città che si apre alla modernità e all’innovazione».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.