Pepsico: Gatorade on air e online con Usain Bolt e Serena Williams; al digital il 30% del budget adv

L’azienda lancia la nuova bottiglia di Pepsi e annuncia investimenti pubblicitari 2016 in leggera crescita. Il centro media è Omd, le attività digitali e social sono firmate da Tribe Communication e Shaman

di Andrea Salvadori
08 giugno 2016
gatorade-bolt

Pepsico lancia sul mercato italiano la nuova bottiglia di Pepsi, si appresta a tornare on air con la nuova campagna internazionale di Gatorade e incrementa nel 2016 il suo budget pubblicitario rispetto al 2015, con il digital che raggiunge il 30% degli investimenti.

Dopo aver lanciato nei mesi scorsi anche in Italia i pack con le emoticon (il progetto denominato PepsiMoji), tutta la gamma di prodotti Pepsi sarà da ora dunque contraddistinta da un nuovo design, il quinto restyling negli ultimi vent’anni. La trasformazione coinvolgerà Pepsi Regular, Pepsi Max, Twist, Boom e Light. «La nuova bottiglia vuole esprimere le caratteristiche di un brand votato all’innovazione, e che ha da sempre un occhio di riguardo sia per il design sia per la funzionalità», commenta Marcello Pincelli, Amministratore Delegato di PepsiCo Italia, svelando la nuova bottiglia. «L’elemento di design più importante è un’audace curva che trae ispirazione dal cuore del linguaggio visivo di Pepsi. Le onde, le curve e l’inclinazione verticale sono sempre state caratteristiche intrinseche del marchio per esprimere la personalità del marchio, dinamica e proiettata verso il futuro».

Sul fronte della comunicazione pubblicitaria, Pepsi lancerà a metà mese il nuovo spot internazionale di Gatorade. «Protagonista sono la tennista Serena Williams e il velocista Usain Bolt. Il concept creativo, sviluppato dal network Bbdo, sarà incentrato sulle funzionalità del prodotto, e vivrà anche sulle piattaforme digital, sulle quali investiremo circa il 30% del budget pubblicitario, in linea con gli le strategie media di gruppo».

Un budget, quello di Pepsico Italia, «che quest’anno sarà in leggera crescita rispetto al 2015, e dove la parte del leone la fa sempre il marchio Pepsi (anche per questo brand il digital assorbe il 30% dell’investimento). «Pepsi è stato protagonista di una prima parte molto intensa sul fronte della comunicazione. Il marchio ha innanzitutto preso parte, così come avvenuto lo scorso anno, alla Milano Design Week con il progetto #MixItUp, uno spazio interattivo dedicato alle creazioni di design realizzate in collaborazione con i talenti del settore. Poi, siamo andati on air in vista della finale di Champions League, torneo di cui siamo diventati sponsor dal 2016 dopo aver siglato con la Uefa un contratto triennale», prosegue Marcello Pincelli.

La piattaforma Champions, culminata nella finale disputata a Milano con un piano di attività organizzate da Pepsi nel capoluogo lombardo (sostenuto anche da una campagna affissioni), è stata supportata da una comunicazione televisiva e digitale (qui l’articolo dedicato). Dopo l’estate, alla luce dell’andamento sul marketing dei prodotti della gamma, la società deciderà se tornare eventualmente di nuovo on air e online con una nuova campagna.

Pepsi e Gatorade saranno i marchi su cui l’azienda focalizzerà nel 2016 i suoi investimenti pubblicitari. Per Lipton sono previste attività digitali (social e contest online), mentre per la patitine Lay’s saranno presto annunciate delle novità.

Bbdo è l’agenzia di riferimento del gruppo a livello internazionale (gli adattamenti sono curati da Dlvbbdo), il media è in gestione a Omd, le attività digitali a Tribe Communication e quelle social a Shaman.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.