Msc Crociere, investimenti adv a +20% nel 2017. Digital e VR al centro delle strategie

Sarà un 2017 denso di attività sul fronte della comunicazione quello della compagnia, con diversi spot programmati sia sui canali offline sia online. Arriva intanto il catalogo in mixed reality

di Lorenzo Mosciatti
08 febbraio 2017
Andrea-Guanci-MSC
Andrea Guanci

Msc Crociere incrementa gli investimenti pubblicitari e conferma l’importanza del digital nell’ambito del suo media mix.

A raccontare le strategie di comunicazione della compagnia crocieristica è Andrea Guanci, direttore marketing di Msc Crociere, intervistato a margine della presentazione del suo catalogo 2018 e 2019 in realtà virtuale e realtà aumentata.

«Nel 2017 aumenteremo il nostro budget pubblicitario in Italia del 20% rispetto ai 16 milioni spesi nel 2016», dice Andrea Guanci. «La televisione rimane il media sui cui investiamo di più, in quanto continua ad essere il migliore mezzo per parlare al mass market, per aumentare la brand equity e per ribadire il nostro posizionamento premium. Il secondo media cui ricorriamo è quindi il digital, spesso utilizzato anche in modo completare alla pianificazione televisiva e per comunicare ai tv lighter viewer». Spazio quindi alla stampa, sia quotidiani sia magazine, sempre di più con progetti speciali realizzati insieme alle concessionarie.

Dopo il flight televisivo andato in onda a gennaio, «da domenica 12 febbraio tornerà on air per due settimane lo spot “Tomato” lanciato lo scorso settembre, pensato per evidenziare l’attenzione di MSC Crociere per l’esperienza culinaria dei propri ospiti. La campagna, pianificata sia sul piccolo schermo, sia sulle piattaforme digitali e social, promuoverà anche l’operazione “Prezzo leggero”, che riproponiamo alla luce del successo ottenuto in passato». La promozione, che prevede lo sconto del 50% per la seconda persona che sale a bordo di una della navi della compagnia, sarà anche al centro di una campagna su stampa quotidiana che prenderà il via sempre domenica.

«Dal 5 marzo la comunicazione si concentrerà invece su una versione dello spot “Tomato” dedicata alle nostre offerte per Cuba e i Caraibi, rotte su cui abbiamo deciso di investire di più quest’anno, mantenendo infatti due nostre navi, la MSC Opera e la MSC Armonia, nell’area durante tutto l’anno e non più solo nella nostra stagione invernale», aggiunge il direttore marketing. Gli spot saranno anche pianificati con i formati inRead Engage e inRead 360° venduti da Teads, fornitore di Msc Crociere a livello internazionale con il quale la compagnia collabora già dallo scorso anno (qui l’articolo dedicato). A maggio, quindi, sarà la volta di un nuovo spot, “Note”, dedicato questa volta alle offerte di intrattenimento proposte dalle navi della compagnia (qui una corda di pianoforte e una singola nota danno vita ad un spettacolo di luci e suoni, simbolo dello standard di intrattenimento a bordo), lanciato sempre sia su canali offline e online in una logica integrata. «Digitale e tecnologia, sono questi due asset che intendiamo presidiare in modo sempre più organico. Per quanto riguarda la pianificazione pubblicitaria sui new media non ci facciamo mancare nulla, dalla display al native, dal programmatic alla performance. Sul fronte tecnologico, invece, dopo il lancio odierno del nuovo catalogo in mixed reality, stiamo ragionando anche nel lancio di un chat box con l’obiettivo di migliorare la custom experience».

Scaduto il contratto che la legava a Vizeum fino alla fine del 2016, Msc Crociere non ha ancora ufficializzato il nome del nuovo centro media con cui opererà a livello interazione e che, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere MEC. L’agenzia creativa è invece McCann WorldGroup, quella social We Are Social.

Il nuovo catalogo in mixed reality offrirà la possibilità di vivere tour virtuali a bordo delle navi della flotta e di passeggiare nei luoghi in cui arrivano le navi. Oltre ai tour virtuali, attraverso la realtà aumentata si possono anche ammirare da vicino i modellini delle navi in 3D come se fossero appoggiati sul catalogo.

«Abbiamo deciso di arricchire il nuovo catalogo con la mixed reality che rende possibile ‘vivere’ l’esperienza di una crociera Msc a 360° ancor prima di partire. Alla realtà immersiva virtuale, già sperimentata l’anno scorso, abbiamo infatti aggiunto la realtà aumentata, che rende ancor più completo e interattivo il nuovo catalogo», conclude Andrea Guanci.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.