Logotel lancia Wemotion, la business community per Peugeot France

Il progetto è partito in occasione del Salone Internazionale dell’automobile di Parigi e coinvolge l’intera rete transalpina della multinazionale francese dell’automobile

di Caterina Varpi
06 ottobre 2014
Wemotion
Wemotion

Nuova avventura transalpina per la service design company Logotel, azienda di punta italiana anche nelle business community online. L’azienda che in Francia ha già attiva una business community per Costa Crociere, ha lanciato Wemotion, la nuova business community di Peugeot France.

Il progetto si rivolge all’intera rete, commerciale e di post vendita, della multinazionale francese dell’auto, 15.000 addetti dislocati su tutta la filiera aziendale, dalla vendita del nuovo e dell’usato, al B2B, all’assistenza post vendita, ai ricambi.

«Con Wemotion per Peugeot France, si consolida la crescita organica extra Italia che Logotel ha ripreso ad avere dal 2013.” afferma Nicola Favini, Direttore Generale di Logotel «Siamo quasi a fine anno e possiamo dire con tranquillità che oltre il 10% del business 2014 Logotel è oggi generato da progetti (design, digital ed education) internazionali».

Gli obiettivi della community sono molteplici: azzerare il time to market della comunicazione interna, ma anche aumentare il senso di appartenenza alla marca, allenare le nuove competenze commerciali e la qualità della relazione con il cliente, il tutto con un dispiego di soluzioni digitali.

Per cogliere questi traguardi, il team di Logotel che gestisce Wemotion farà leva su un processo di coprogettazione con il management del Cliente per mixare piani redazionali, piani di animazione e strumentazione social.

«Sarà una community molto focalizzata sui video – precisa Carlo Guarneri, project angel della neonata struttura francese – un ambito nel quale potremo contare sulla collaborazione degli uomini del marketing Peugeot che si prestano molto a utilizzare gli strumenti audiovisivi. Con loro costruiremo, ad esempio, un palinsesto ricco di anteprime per rimettere al centro il trade nei processi di ingaggio e coinvolgerlo con
maggiore responsabilità e partecipazione nelle attività di go to market».

Wemotion è partita ufficialmente il 4 ottobre, in occasione del Salone Internazionale dell’automobile di Parigi dove è stata presentata in anteprima nazionale, ma dallo scorso giugno è già stata messa online una versione pilota del progetto per testare le logiche di engagement e community su un limitato numero di utenti, circa 3.000, geolocalizzati nella regione di Metz, nel nord est della Francia, «una regione – continua Guarneri – che costituisce una case history molto interessante per l’ottima reattività e la propensione alla cultura digitale mostrata dalle persone coinvolte».

Wemotion va ad aggiungersi alle 25 business community già operanti in Italia per importanti imprese, tra cui Citroen, Enel, Intesa San Paolo, Swarovski, Telecom Italia, Amplifon.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.