LG Electronics: testimonial e innovazione

Sergio Buttignoni, consumer marketing senior manager LG Electronics Italia, ha parlato delle strategie di comunicazione della casa coreana

di Caterina Varpi
15 aprile 2016
Lg-tv-oled

Il Fuorisalone di Milano è l’occasione per numerosi marchi di presentare le loro ultime novità. Tra queste, Lg, che ha svelato nello Showroom Jil Sander i nuovi prodotti del marchio, tra cui i nuovi tv Oled, il nuovo smart watch Watch Urbane, il nuovo frigorifero combinato e lo smartphone modulare G5, protagonista dell’ultima campagna del marchio con l’attore Jason Statham e a firma di Energy BBDO (leggi l’articolo dedicato).

«Tra le novità per quanto riguarda la comunicazione di LG a livello internazionale, c’è proprio la scelta di puntare su testimonial conosciuti dal grande pubblico. Oltre allo spot del G5 con Statham, in occasione del Super Bowl, è stato lanciato uno spot con Liam Nieson per promuovere le tv Oled», spiega Sergio Buttignoni, consumer marketing senior manager LG Electronics Italia, incontrato da Engage durante l’evento, che ha parlato delle strategie di comunicazione della casa coreana.

«Comunichiamo top di gamma e prodotti con un posizionamento elevato. Nelle campagne ci proponiamo di far emergere le innovazioni che sono più rilevanti per il consumatore e  troviamo un consumatore evoluto e ricettivo. Nell’ultimo anno abbiamo lanciato campagne che coprono tutte le nostre categorie di prodotto: in autunno siamo andati on air con la telefonia e le tv seguite dalle lavatrici Turbowash. Grazie a queste attività di comunicazione abbiamo avuto buone performance di vendita. Per fare un esempio, l’adv dedicata alle lavatrici ha portato a una crescita delle vendite del 300% nei primi mesi del 2016. Tra i prossimi prodotti che lanceremo sul mercato c’è la Lavatrice Centum, dotata di un sistema di sospensioni progettato per migliorare l’affidabilità e aumentare la vita delle lavatrici a carica frontale, che sarà presentata con una campagna».

Per quanto riguarda i media prescelti, «Cerchiamo di comporre un media mix il più possibile completo, in cui il digital ha un peso più o meno rilevante in base al target di riferimento per il prodotto pubblicizzato. Inoltre, abbiamo profili ufficiali su Facebook, Instagram e Twitter, su cui comunichiamo sia con attività editoriale sia con pianificazioni, e un blog».

Il planning è gestito da Havas Media a livello internazionale, mentre per la creatività, l’azienda non ha una sola agenzia di riferimento. L’adattamento delle campagne per l’Italia spesso viene realizzato internamente.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.