L’americana Quantcast arriva in Italia: alla sua guida Ilaria Zampori

La manager, che ha contribuito all’espansione di Quisma sul nostro mercato, assume ora il ruolo di Direttore Generale per l’Italia della multinazionale specializzata in audience measurement e real-time advertising. In fase di definizione il team che opererà da Milano

di Teresa Nappi
03 giugno 2015
Ilaria-Zampori-Quantcast
Ilaria Zampori

L’americana Quantcast, company fondata nel 2006 a San Francisco diventata oggi una multinazionale specializzata in real-time advertising e nelle rilevazioni dell’audience digitale, ha deciso di puntare sull’Italia e su Ilaria Zampori a cui affida, ufficialmente da oggi, il ruolo di Direttore Generale per il nostro Paese. La manager, che vanta 15 anni di esperienza nel campo della pubblicità online, prima di entrare a far parte di Quantcast, ha guidato l’espansione di Quisma (GroupM) nel mercato italiano, occupandosi delle attività sul territorio nazionale e gestendo un team locale. Inoltre, è stata direttrice dell’International Business Development per Hi-Media.

In occasione dell’ufficializzazione della sua nomina, la manager ci ha rilasciato – per il nostro Programmatic-Italia – un’intervista esclusiva con la finalità di inquadrare le sfide che l’attendono e gli obiettivi della società che ora rappresenta, sotto il diretto riporto di Phil Macauley, Managing Director per l’Europa di Quantcast.

Dottoressa Zampori, con la sua nomina Quantcast si rende operativa sul mercato italiano. Ma cos’è Quantcast e su cosa si focalizza la sua attività?

Quantcast nasce nel 2006 con Quantcast Measure un sistema di misurazione dell’audience che viene utilizzato da 100 milioni di siti web al mondo e ci che ha fatto diventare uno dei più grandi processori di dati di prima parte che analizza in maniera anonima i comportamenti dei consumatori di tutto il mondo. Nello stesso modo nel quale aiutiamo i siti a comprendere la propria audience, aiutiamo ora gli inserzionisti a conoscere i propri consumatori con Quantcast Advertise che ci permette di presentare messaggi rilevanti e efficaci in tempo reale. Ora, o meglio dall’11 maggio, Quantcast rende operativi questi servizi sul mercato italiano. La mia nomina apre ufficialmente il capitolo tricolore della multinazionale che nel nostro Paese sarà operativa da Milano. Questo rappresenta un ulteriore passo nel piano di espansione europeo della società.

 

A quale fetta di mercato ambite e come si caratterizza il progetto di espansione in Italia?

Il segmento in cui puntiamo a conquistare un posto di grande rilievo è proprio quello del real-time advertising, che nel 2014 ha rappresentato tra il 10 e il 15% del totale investimenti e che si prevede crescerà notevolmente negli anni a venire. Per questo motivo, abbiamo già aperto un ufficio a Milano e contestualmente stiamo selezionando due figure da inserire come Sales Director e Head of Client Service. Quantcast crede dunque molto nelle prospettive di crescita del mercato del programmatic in Italia e ci aspettiamo buoni risultati già alla fine di quest’anno.

[Leggi di più su Programmatic-Italia.com]

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.