La “nuova” Tiscali, 5 milioni per il lancio pubblicitario; Ruggiero: «Veesible è strategica»

L’amministratore delegato della società di tlc conferma la centralità della concessionaria. Serviceplan e InMediaTo scelti per creatività e planning

di Lorenzo Mosciatti
09 marzo 2017
tiscali

Tiscali lancia la nuova immagine di marca, mette a budget per il 2017 un investimento da 5 milioni di euro per le campagne pubblicitarie e conferma la centralità della concessionaria Veesible all’interno della sua offerta al mercato.

(lowRES)TISCALI_RGB

La nuova Tiscali, nata a seguito della fusione avvenuta lo scorso anno con Aria, si pone sul mercato con un’offerta di banda ultralarga proposta sia con la rete proprietaria wireless su tecnologia Lte che consente di navigare fino a 100 megabyte, sia in fibra grazie agli accordi siglati con Open Fiber e con Fastweb per portare questa tecnologia a casa dei propri clienti nelle zone metropolitane.

«Entro il 2018 la rete wireless Tiscali coprirà il 50% delle famiglie e imprese italiane», dice Riccardo Ruggiero, amministratore delegato di Tiscali. «L’obiettivo è raggiungere 1 milione di clienti con un mix diversificato di tecnologie rispetto ai 700.000 attuali, operazione che garantirà una marginalità migliore alla società».

Per raggiungere questo traguardo, Tiscali ha messo a budget 40 milioni in investimenti di rete e ha programmato il ritorno alla comunicazione pubblicitaria con un budget che quest’anno, aggiunge Ruggiero, «ammonterà a circa 5 milioni di euro», puntando su un posizionamento di marca basato sull’idea che essere connessi con Tiscali significa essere liberi perché è una connessione libera dai soliti vincoli. Tiscali ha dunque scelto dopo una consultazione tre realtà della Casa della Comunicazione, l’agenzia Serviceplan per le strategie creative, la società di consulenza e design Goodmind e il centro media InMediaTo per la gestione del media planning e buying siglando con loro un accordo pluriennale, come spiega Massimo Castelli, direttore marketing di Tiscali.

Tiscali ha dunque un nuovo logo, che unisce il rigore di uno stile essenziale alla originalità di un tratto a pennello, volendo rappresentare un accostamento tra il sapere della tecnologia avanzata di Tiscali e il sapore del fatto a mano. La lettera T è un gesto veloce, una firma spontanea, ma solida che comunica l’individualità di Tiscali e del suo nuovo posizionamento. Le cromie definite per la nuova identità di Tiscali uniscono quindi un colore fra l’azzurro del cielo, il verde dei mari e un grigio intenso, e contribuiscono a comunicare il concetto di libertà del posizionamento dell’azienda.

Riccardo Ruggiero
Riccardo Ruggiero

Da qualche giorno è online anche la nuova versione del sito Tiscali, «un prodotto per noi strategico, soprattutto per l’acquisizione di nuovi clienti, cosi come rimarrà centrale nella nostra offerta Veesible», aggiunge Ruggiero. Presto sarà tra l’altro annunciato il nuovo general manager che prenderà le redini della concessionaria di pubblicità, dopo la recente uscita di Massimo Crotti, passato in Italiaonline. «Veesible punterà sempre di più sull’innovazione tecnologica per aggredire il mercato della pubblicità digitale, investendo in strumenti pensati per permettere ai clienti di pianificare autonomamente, senza l’ausilio di intermediari», spiega Ruggiero.

La campagna pubblicitaria

Scelti i nuovi partner pubblicitari, Tiscali dà il via dunque ora alla campagna di comunicazione di lancio di 4G+, la banda ultralarga wireless con le prestazioni della fibra disponibile anche per le case non raggiunte dalle connessioni via cavo. Protagonista della comunicazione, al momento veicolata su affissione e stampa locale, internet e nuovi materiali punto vendita, è un personaggio femminile al momento avvolto dal mistero. Nel corso dell’anno, probabilmente a ridosso della fine del 2017, prenderà il via la campagna vera e propria. I nuovi spot, veicolati in televisione e sul web, permetteranno di scoprire di più sul personaggio femminile della campagna e soprattutto sveleranno il testimonial maschile, un personaggio noto che, secondo Tiscali e Serviceplan, incarna il concetto di libertà espresso dalla campagna.

tiscali

La nuova comunicazione di Tiscali vuole essere una celebrazione della ritrovata libertà che, sottolinea la creatività, consente di avere, grazie alla tecnologia più innovativa, le stesse prestazioni della fibra senza i limiti anche infrastrutturali dei suoi fili, senza gli inconvenienti e i legami a cui essa costringe. È la libertà che diventa il segno di una marca che può permettersi il lusso di considerare il desiderio di libertà dei propri clienti, di renderli un po’ più liberi di scegliere senza la minaccia di penali, lungaggini burocratiche e perdite di tempo.

Nella campagna la protagonista femminile si trova in una casa immersa nella natura, di fronte ad un mare infinito e un cielo azzurro che si perdono nell’orizzonte. I vari soggetti della campagna raccontano alcuni momenti della sua giornata: l’arrivo in moto a casa e alcuni attimi di libertà e relax duranti i quali lei è in contatto via web col resto del suo mondo, un mondo più bello e affascinante anche della casa più bella e affascinante di questo mondo. La headline di lancio sintetizza l’essenza del nuovo servizio 4G+ sottolineando i vantaggi di avere a casa una rete ultralarga che ha le stesse prestazioni e velocità della fibra senza però avere bisogno di una connessione via cavo: “Goditi la velocità della fibra senza fili”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.