Kimbo: allo studio un nuovo format per il concept “Il piacere che unisce”

Ora il focus è su eventi e collaborazioni, come quella con Algida che ha portato al lancio della Coppa Kimbo. Sergio Di Sabato: «Il budget di comunicazione 2014 è pari a 8,5 milioni. Il 10% è per l’online»

di Teresa Nappi
26 marzo 2014
Kimbo - Il piacere che unisce
La home page del sito di Kimbo

Un’azienda sempre in movimento. Così Sergio Di Sabato, responsabile marketing di Kimbo, definisce la realtà napoletana che da 50 anni è di fatto uno dei protagonisti principali del mercato nazionale del caffè.

Sergio Di Sabato

Incontrato oggi in occasione della presentazione della nuova Coppa Kimbo, nata dalla collaborazione con Algida, il manager ha spiegato su quali terreni Kimbo si sta muovendo in termini di comunicazione e marketing: «In questo particolare momento ci stiamo concentrando molto su eventi e partnership di rilievo. Ne è dimostrazione la Coppa Kimbo che ci vede al fianco di Algida per la proposizione di un prodotto che fa della qualità il proprio carattere distintivo. Siamo dal 2011 – e lo saremo ancora per due anni – fornitori ufficiali del Teatro La Scala così come di Autogrill. Quest’ultima partnership in particolare ci vede anche collaborare per l’operazione “Storie di Caffè”, rilanciata di recente da Autogrill. Non si tratta di campagne propriamente dette, ma per noi questi momenti sono altrettanto importanti e rappresentano in ogni caso un modo per comunicare i nostri prodotti e il nostro brand».

Un presidio, quello degli eventi, che porterà Kimbo anche a Expo 2015: «Parteciperemo all’interno della Fiera “Tutto Food” con l’obiettivo di presentare i nostri prodotti».

E per quanto riguarda prossime comunicazioni, Di Sabato è chiaro: «Non ci sono per ora campagne in partenza, ma siamo seriamente al lavoro sulle prossime iniziative che però confermo non essere prossime al lancio. Ci stiamo in particolare concentrando su un nuovo format che traduca il nostro concept “Il piacere che unisce”, che ha ispirato in passato anche la campagna “Kimbo Coffee Hour”».

L’azienda inoltre è molto attenta a tutta la sfera digital: «Stiamo crescendo sempre più sull’online, che è di fatto un canale ormai imprescindibile sia in termini di vendita sia per quanto riguarda la comunicazione. Al digital dedicheremo per esempio quest’anno il 10% del nostro budget di comunicazione, che – come l’anno scorso – si aggira sugli 8,5 milioni di euro».

Infine, per quanto riguarda i partner di comunicazione «non ci sono cambiamenti in vista. Confermiamo Serviceplan per le nostre creatività, InMediaTo come centro media e Plan.net per l’online», conclude Di Sabato, escludendo l’eventualità dell’apertura di gare in un prossimo futuro.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.