Gruner + Jahr punta al marketing collaborativo, acquisendo il 50% di trnd

La transazione, che deve ancora ricevere l’approvazione dalle autorità anti-trust, avrà effetto retroattivo dal 1° gennaio 2014. La società continuerà ad operare come azienda indipendente, con i propri team

di Rosa Guerrieri
20 maggio 2014
trnd-logo

Gruner + Jahr ha acquisito il 50% delle quote di trnd. La transazione, che deve ancora ricevere l’approvazione dalle autorità anti-trust, avrà effetto retroattivo a partire dal 1° gennaio 2014. Insieme, trnd e Gruner + Jahr offriranno sostegno ai propri clienti marketing ed inserzionisti con strategie di marketing integrato operanti a un livello completamente nuovo, accompagnandoli nella strada verso il futuro della “creazione collaborativa di valore”.

Trnd continuerà ad operare in qualità di azienda indipendente, con le proprie filiali in Europa e con i team esistenti. Allo stesso modo, la filiale italiana, diretta da Martin Oetting, continuerà la collaborazione con l’attuale team italiano.

In un’epoca di global networks, i consumatori vogliono essere molto di più di semplici compratori passivi – vogliono essere attivamente coinvolti aiutando i propri brand preferiti a fare marketing– come ad esempio incrementandola awareness sui nuovi prodotti (Word of Mouth), producendo contenuti sui canali social (Social Content) o aiutando nello sviluppo ed evoluzione dei prodotti (Co-Creation/Real-Life Market Research). Il marketing collaborativo consiste in un win-win per entrambe le parti: i consumatori si divertono collaborando con i brand e provando prodotti sempre migliori. Gli esperti marketing dalla loro invece risparmiano sui costi, creando al contempo un vasto team di “collaboratori marketing” volontari e dando impulso alle vendite.

«Siamo contenti di aver trovato un partner che si unisca a noi nel costruire il futuro del marketing. La partnership con Gruner + Jahr ci permette di crescere molto più rapidamente e di sfruttare diverse sinergie, mantenendo al contempo la massima flessibilità e indipendenza dell’azienda», commenta Martin Oetting, managing director trnd Italia (nella foto).

«Detenendo il 50% delle quote di trnd, possiamo trasformare la posizione di Gruner + Jahr’s in un partner chiave di marketing in tutta Europa, inserendoci in nuovi segmenti di clienti. Questo rafforzamento del nostro business nel campo pubblicitario è un elemento chiave nella strategia complessiva di crescita di Gruner + Jahr. Siamo ora in una pole position nell’offrire ai nostri inserzionisti una nuova, contemporanea componente per i propri procedimenti di marketing e di comunicazione integrata», aggiunge Stan Sugarman, chief sales officer e chief digital officer presso Gruner + Jahr.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.