Giro d’Italia: Gdf Suez è main sponsor per il 2014

Nella parte tecnica, sul percorso, avrà anche un format molto speciale: quello dell’ultimo chilometro. La “corsa rosa” partirà il 9 maggio dall’Isola d’Irlanda e si concluderà domenica 1° giugno a Trieste

di Alessandra La Rosa
11 marzo 2014
Aldo Chiarini e Paolo Bellino
Aldo Chiarini e Paolo Bellino

Gdf Suez punta sul Giro d’Italia. E’ stato presentato oggi, presso la sede di Rcs in Via Solferino, l’accordo di sponsorizzazione che legherà l’operatore del mercato energetico alla manifestazione ciclistica, in qualità di main sponsor, per il 2014.

L’accordo è stato annunciato all’interno di un più ampio dibattito sull’evoluzione delle sponsorizzazioni sportive. La “corsa rosa” partirà il 9 maggio dall’Isola d’Irlanda e si concluderà domenica 1° giugno a Trieste. Nella passata stagione il Giro d’Italia ha fatto registrare numeri importanti: 11.000.000 di spettatori live coinvolti all’evento; 174 Paesi collegati in diretta televisiva nei 5 continenti; 1595 media accreditati; oltre 1 miliardo di visitatori unici sui siti web che nel mondo hanno seguito il Giro; 60.000.000 di euro di valore generato in termini di visibilità dei marchi degli sponsor.

Un momento della presentazione

Gdf Suez guardava a uno sport che rappresentasse al meglio i propri valori, coniugando storia e innovazione, impegno individuale e spirito di squadra, rispetto e professionalità, il tutto all’insegna di una grande e immutata popolarità.

Nella parte tecnica, sul percorso, avrà anche un format molto speciale: quello dell’ultimo chilometro. E’ uno dei momenti decisivi della gara, quello che tutti i corridori e gli appassionati attendono e dove si sprigiona tutta l’energia, prima del fatidico arrivo. Con il Giro, Gdf Suez entra da protagonista anche in questo sport, così come già lo è, in Italia e all’estero, nella vela, nel tennis, nel calcio, negli sport invernali.

Aldo Chiarini

«Il Giro, d’altra parte, non è una manifestazione solo italiana, ma è molto seguita anche all’estero; per un grande gruppo internazionale come il nostro – presente in 70 paesi, con oltre 81 miliardi di ricavi e 150.000 dipendenti – si è trattato di una scelta naturale anche per questo motivo», ha dichiarato Aldo Chiarini, ceo Gdf Suez Energia Italia e president Gdf Suez Energy South Europe.

Paolo Bellino, direttore generale di Rcs Sport, ha aggiunto: «Per noi avere uno sponsor importante e internazionale come Gdf Suez è fondamentale e anche molto significativo. Il Giro d’Italia insieme a tutta Rcs Sport si sta muovendo in una direzione ben precisa; cerchiamo attraverso i nostri eventi, i nostri brand e la nostra professionalità di essere competitivi sia sul mercato italiano che appetibili su quello estero. L’arrivo di un top sponsor di caratura internazionale – ha concluso Bellino – dimostra che la strada intrapresa è quella giusta e sulla quale dobbiamo continuare a lavorare».

Paolo Guenzi, docente di SDA Bocconi School of Management e di Sport Business Academy ha raccontato così il momento del mondo delle sponsorizzazioni sportive: «Nonostante la crisi, il mondo delle sponsorizzazioni sportive presenta opportunità interessanti. I segreti dei progetti di sponsorizzazione di successo sono pochi ma fondamentali. Occorre conoscerli e gestirli in modo rigoroso e consapevole, imparando dalle best practices».

Il dibattito della mattinata è stato moderato da Pier Bergonzi, caporedattore centrale de La Gazzetta dello Sport. La presentazione della sponsorship è stata anche l’occasione per parlare con Bellino in maniera più approfondita delle novità del Giro d’Italia 2014 (qui l’intervista).

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.