Ferrarelle Spa: in definizione il web con Ambito5 e 1 mln di euro

Sull’online viene speso il 10% del budget complessivo di 10 milioni. Intanto, Acqua Vitasnella torna in televisione con Saatchi & Saatchi e Vizeum. Entro fine mese l’assegnazione dell’account adv del brand Ferrarelle

di Alessandra La Rosa
27 marzo 2014
Michele Pontecorvo Ferrarelle
Michele Pontecorvo

Una zip che si tira su senza intoppi. Con questa semplice immagine, Acqua Vitasnella torna a parlare alle donne, con una nuova campagna televisiva presto on air sul piccolo schermo.

Firmata da Saatchi & Saatchi, uscita vincitrice un mese fa dalla gara indetta da Ferrarelle Spa per i marchi Vitasnella, Boario e Ferrarelle (per quest’ultimo brand il pitch è ancora in corso), la campagna avrà una veicolazione inizialmente televisiva, a partire da domenica 30 marzo, a cui poi seguirà anche il coinvolgimento del web, più avanti, con modalità ancora in via di definizione.

«Dopo esserci aperti a un target più trasversale, con questa nuova campagna torniamo a parlare al pubblico femminile per raccontare le funzionalità del prodotto attraverso immagini quotidiane di donne “normali”», ha spiegato a Engage Michele Pontecorvo, responsabile comunicazione e CSR di Ferrarelle Spa, in occasione della presentazione della nuova comunicazione.

Ogni volta che una donna si veste si sottopone a un inesorabile esame: la gonna a volte è un po’ stretta in vita, i jeans all’improvviso non salgono più con facilità, gli stivali inaspettatamente stringono sulle caviglie. Sono tutti indicatori quotidiani del suo stato di forma, legati a gonfiore e ritenzione idrica. Vitasnella aiuta ad eliminare liquidi e tossine in eccesso e a ritrovare lo stato di forma ottimale. Come fare a provarlo? Chiudendo la zip di un tubino o del proprio abito preferito: questa l’idea che Saatchi & Saatchi ha espresso nello spot, realizzato nei formati da 15 e 30 secondi.

Firmato da Paola Rolli (client creative director copywriter) e Paolo Montanari (client creative director art) con Alessandro Orlandi (creative director) e Agostino Toscana (executive creative director), il filmato racconta tante donne che, indipendentemente dalla loro taglia o dalla loro età, riescono a sentirsi al meglio della loro forma grazie ad acqua Vitasnella, la loro alleata quotidiana del benessere. La regia è della nippo-americana Karina Taira per la casa di produzione The Family, la colonna sonora è “La plus belle du monde”, creata da Francesco Vitaloni della casa di produzione Sing Sing.

La pianificazione è curata da Vizeum. La campagna, in vari flight, presidierà la tv generalista, satellitare e digitale fino a luglio. In definizione la strategia digital, che saranno curate da Ambito5, nuovo partner di riferimento di Ferrarelle Spa per le attività online dei suoi tre marchi. «Quel che è certo – dichiara Pontecorvo – è che il focus, vista anche la stragionalità del prodotto, sarà sul periodo estivo». Quest’anno per Vitasnella sarà investito un budget di 4,5 milioni per l’above the line e tra 1 e 2 milioni per il btl.

Le strategie di Ferrarelle e Boario

Abbiamo anche chiesto a Pontecorvo quali saranno i prossimi step di comunicazione degli altri due marchi dell’azienda, ossia Ferrarelle e Boario. «Per quanto riguarda Ferrarelle, entro fine mese sceglieremo il nuovo partner pubblicitario, tra le due sigle attualmente in gara che sono Saatchi & Saatchi e Havas Worldwide. La nuova campagna, però, verrà realizzata nel 2015, in quanto per quest’anno abbiamo ancora i diritti per l’utilizzo come testimonial di Alessandro Gassmann, quindi andremo aventi con quel format, ripartito in occasione del Festival di Sanremo. Non ci sarà comunque solo televisione nel piano media di Ferrarelle, ma anche stampa e tanto digital. Per questo brand investiremo nel 2014 5 milioni sull’atl e 2 milioni sul btl. Sul fronte Boario, invece, gli investimenti saranno quest’anno più contenuti, e focalizzati sulla stampa rivolta al pubblico lombardo».

Il digital, per cui, come detto, le strategie sono ancora in definizione, in seguito all’assegnazione dell’incarico ad Ambito5, rimane per i brand dell’azienda un mezzo importante, su cui viene investito il 10% del budget complessivo, che ammonta a circa 10 milioni di euro.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.