#Dmexco2015/ Shaa si presenta al mercato tedesco

L’ad Luca Sepe: «Sembra che il mercato sia più concentrato verso l’apprendimento e l’acquisizione dei nuovi processi di vendita e della misurazione delle campagne, più che sulle nuove soluzioni tecnologiche legate ai nuovi mezzi»

di Simone Freddi
17 settembre 2015
Luca-Sepe-SHAA-SHAADV
Luca Sepe

Tra le aziende protagoniste al Dmexco 2015 c’è l’italiana Shaa, piattaforma per la realizzazione di video multimediali interattivi e soluzioni di video marketing e video shopping. L’amministratore delegato Luca Sepe ci ha raccontato il suo punto di vista sulla manifestazione, che dà alla società l’opportunità di presentarsi ufficialmente al mercato tedesco.

Come descriveresti il DMexco: c’è qualcosa in particolare che ti colpisce in questo evento?
La prima cosa che mi ha colpito più di tutte è stata la scarsa presenza di aziende italiane su quasi 900 espositori. I nostri connazionali erano ben presenti all’interno della fiera, scarsa, o forse meglio dire quasi nulla, la presenza della nostra industry. Pur rappresentando il principale evento continentale per questo settore, la presenza tedesca era, come ovvio che fosse, quella predominante. Mi sarei aspettato un pubblico ed un coinvolgimento ancor più internazionale come gli eventi di Londra e New York. Resta il fatto che è sicuramente l’appuntamento più interessante presente nel calendario annuale: una fiera vivissima, piena di fermento e di coinvolgimento con speaker che transitano per i padiglioni illustrando le peculiarità dei diversi espositori, un pubblico giovane ed esperto. Se dovessi identificare un neo sarebbe solo quello di non avere organizzato gli espositori per prodotto, business activity e/o tematica.

Quali ti sembrano i temi più rilevanti che questa edizione consegna alla industry digitale?

Sicuramente il focus principale è stato sull’automazione e sulla gestione dei dati, tra conferenze ed espositori i temi trattati convergevano su queste due aree tematiche. Non sono mancati certo argomenti legati alla performance ad alla presentazione di nuovi prodotti e soluzioni, ma più che altro l’attenzione era rivolta alla gestione dei flussi e dei processi più che sui prodotti. Il tema del mobile non era centrale come ci aspettavamo. Sembra che il mercato sia più concentrato verso l’apprendimento e l’acquisizione dei nuovi processi di vendita e della misurazione delle campagne, più che sulle nuove soluzioni tecnologiche legate ai nuovi mezzi.

Per quanto riguarda la vostra partecipazione, vi state concentrando sulla promozione di qualche soluzione particolare?

Siamo presenti al Dmexco, tra le pochissime aziende italiane, coinvolti da media.net berlinbrandeburg. Il mercato tedesco rappresenta per noi il secondo mercato di riferimento dopo quello domestico, dove stiamo anche valutando l’apertura di una filiale nei prossimi mesi. La nostra presenza qui aveva l’obiettivo di presentarci ufficialmente al mercato tedesco, interloquire con i primi partner e clienti ed avere la prima vera vetrina internazionale. Un passo importante per quella che fino a poco tempo fa era una piccola start-up, ma con l’ambizione di segnare la propria presenza sul mercato con prodotti unici e sempre più innovativi, sfruttando la posizione di vantaggio di aver iniziato a lavorare e sviluppato tutta la nostra tecnologia in HTML5 quando ancora il Flash era uno standard di mercato.

Leggi anche il resoconto della prima giornata dell’evento e l’intervista a Michele Marzan, ceo di Teads Italia.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.