Camicissima punta sul digital per comunicare con i giovani

La responsabile marketing, Elena Gandolfo, parla delle strategie di comunicazione del marchio, dalle installazioni alle campagne digital, dalle sponsorizzazioni alle attività di comarketing

di Caterina Varpi
19 aprile 2016
camicissima

Realtà italiana del settore moda in continua espansione a livello internazionale, Camicissima, brand di Fenicia Spa, organizza il 19 aprile presso il flagship store di Milano in Piazza Cavour 1 un evento che vedrà la partecipazione di una azienda produttrice di biciclette in un omaggio all’artigianalità italiana.

Engage ha chiesto alla responsabile marketing Elena Gandolfo di parlarci delle strategie di comunicazione del brand.

«In questo momento ci stiamo focalizzando su attività di comunicazione fuori dal comune. In occasione del Fuori Salone, qualche anno fa abbiamo realizzato un’installazione che riproduceva  macchine da cucire in formato gigante che abbiamo poi portato in tour in tutta Italia, nelle principali città e nei centri commerciali, e anche in Cina. In occasione del Natale abbiamo proposto un’altra struttura a forma di albero natalizio e per il Fuori Salone 2016 abbiamo preparato un’installazione a forma di forbici da carta giganti. Queste attività sono studiate in modo da far sì che il consumatore veda queste strutture nelle strade e si ricordi di Camicissima in modo non convenzionale».

camicissima-forbice

Nonostante la camicia sia un capo tradizionale, il brand punta a comunicare con i giovani e lo fa grazie alla sua presenza in rete: «La camicia è sinonimo di eleganza ma è scelta sempre di più dai giovani che la preferiscono alla t-shirt: puntiamo sul digital, proprio per comunicare con questo target, molto importante per noi. Abbiamo una  piattaforma ecommerce e pianifichiamo pubblicità sulla rete, inoltre gestiamo una pagina Facebook che ha raggiunto 70.000 fan e un profilo Instagram che è molto seguito da un pubblico giovane. Per quanto riguarda i video, vengono pubblicati sui nostri canali YouTube e su Facebook e Instagram. La creatività delle adv è realizzata dall’azienda, in particolare dal reparto grafico e dal marketing. Facciamo anche campagne search su Google, gestite sempre internamente. Per ora non abbiamo in programma campagne su tv, stampa e radio».

Il marchio ha da poco debuttato anche nel mondo delle sponsorizzazioni sportive: «Da quest’anno, Camicissima è sponsor dell’Astana Pro Team di ciclismo. Ci rivolgiamo sempre di più all’uomo contemporaneo che ha il piacere di indossare la camicia anche quando è all’aria aperta e non soltanto in un contesto professionale. Per questo, abbiamo realizzato un’attività di comarketing con un’azienda che produce bici: i loro prodotti in legno saranno esposti nei nostri negozi».

Camicissima è presente in quindici Paesi in tutto il mondo. La comunicazione è omogenea sia nei punti vendita sia sul web a livello internazionale.

Elena-Gandolfo
Elena Gandolfo

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.