Apple sceglie Luca Maestri come nuovo responsabile finanziario

Nell’incarico, prenderà il posto di Peter Oppenheimer che lascerà a settembre. Sarà il custode degli oltre 100 miliardi di dollari di liquidità del colosso di Cupertino

di Rosa Guerrieri
04 marzo 2014
Luca Maestri
Luca Maestri

Luca Maestri sarà il nuovo responsabile finanziario di Apple, al posto di Peter Oppenheimer che lascerà l’incarico a settembre.

Romano, 49 anni, laureato alla Luiss, Luca Maestri dal marzo scorso è il corporate controller della Apple, in pratica il controllore dei conti economici globali dell’azienda, e da settembre diventerà il cfo del colosso di Cupertino. Riporterà direttamente al numero uno Tim Cook e sarà il custode degli oltre 100 miliardi di dollari di liquidità della Apple. Prima di arrivare a Cupertino, Maestri, che parla fluentemente tre lingue, l’italiano, l’inglese e il portoghese, ha lavorato in tre grandi multinazionali, Gm, Nokia-Siemens e Xerox, tre grandi aziende globali che operano su mercati maturi e dunque, un po’ come la Apple attuale, bisognose di affrontare nuove sfide e di rilanciarsi.

Dopo la laurea alla Luiss di Roma, Maestri è approdato alla General Motors, dove e’ restato 20 anni, facendo il globetrotter tra Usa, America del Sud, Europa e Asia. Per il gigante dell’auto di Detroit ha gestito la joint venture tra Gm e Fiat e il rilancio delle attività sudamericane della compagnia automobilistica. Nel 2008 è passato alla joint venture telefonica tra la finlandese Nokia e la tedesca Siemens e poi alla Xerox, il colosso Usa delle macchine fotocopiatrici, in declino economico. Ora affronterà la sfida più difficile della sua carriera, diventa il custode del tesoro di Apple.

«Peter è stato chief financial officer nell’ultimo decennio durante il quale i ricavi annuali di Apple sono cresciuti da 8 miliardi di dollari a 171 miliardi di dollari. La sua leadership e la sua esperienza sono state strumentali al successo di Apple, non solo come chief financial officer ma in molte aree al di la’ della finanza – afferma l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, lodando anche Luca Maestri che sostituirà Oppenheimer -. Quando lo abbiamo assunto sapevamo che sarebbe stato il successore di Peter. Il suo contributo ad Apple è già stato significativo e si è rapidamente guadagnato il rispetto dei colleghi».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.