Antevenio Italia rinnova posizionamento e offerta nel segno della performance

Tre aree di azione delineano il nuovo corso dell’azienda guidata da inizio anno dal nuovo general manager Massimo Martini: media, tecnologia e servizi dedicati integrati. Avviato un processo di riorganizzazione commerciale

di Caterina Varpi
12 luglio 2017
Massimo Martini
Massimo Martini

Antevenio ha intrapreso un percorso di rinnovamento del proprio posizionamento e della propria offerta. La sede italiana, che dall’inizio di quest’anno è guidata da Massimo Martini nel ruolo di General Manager, si presenta oggi come una società di digital marketing multicanale diversificata e fortemente orientata alle performance.

Tre aree di azione delineano il nuovo corso dell’azienda, parte del Gruppo multinazionale spagnolo ispDigital, attiva in Italia da dieci anni: media, tecnologia e servizi dedicati integrati.

Per quanto riguarda la prima, la società è attiva attraverso tre portali verticaliTurista Curioso dedicato ai viaggi, InVIPtus alla moda e Cliccalavoro al lavoro – che insieme raccolgono un bacino di oltre 23 milioni di utenti registrati. Una forte presenza sui social media consente di registrare centinaia di migliaia di utenti ogni mese alimentando i database proprietari che Antevenio monetizza in modalità “push” attraverso attività di email marketing, sms e telemarketing.

L’area tecnologica si focalizza su MDirector, la piattaforma proprietaria di email marketing multicanale disponibile in modalità software-as-a-service, che permette di veicolare messaggi sui database di terze parti attraverso azioni di email marketing, sms e social, mentre l’area servizi dedicati punta su AntevenioGO, la business unit specializzata in performance marketing per i clienti diretti.

L’insieme di tutte le soluzioni che Antevenio propone ai clienti italiani va nella direzione di rafforzare la posizione dell’azienda nell’ambito dell’email marketing seguendone le sue evoluzioni: una forte tendenza alla specializzazione e maggiori sinergie con tutte le attività di marketing digitale. Da una parte, infatti, aumentano le esigenze in termini di performance, deliverability e analisi del dato; dall’altra, invece, l’email marketing è sempre più integrato ad altri canali ed emergono quindi sempre più frequentemente temi quali profilazione, attribuzione, lead generation e tutto quello che concerne il post-click.

«A livello internazionale Antevenio è una società che ha saputo reinventarsi costantemente in funzione delle esigenze di mercato. L’attuale posizionamento è l’evoluzione naturale del nostro business – commenta Massimo Martini. – Antevenio ha fatto tesoro dell’esperienza acquisita nell’email marketing sviluppando la tecnologia proprietaria della piattaforma Mdirector con cui riesce ad avere pieno controllo sulla gestione e ottimizzazione delle campagne dei propri clienti. Abbiamo un’ossessione per la deliverability delle campagne e il continuo miglioramento delle nostre performance. Siamo esperti di post-click marketing, in grado di identificare le giuste soluzioni per migliorare i risultati di conversione una volta che gli utenti hanno reagito agli annunci e alle mail. Con la nostra tecnologia innovativa, Landing Optimizer di MDirector, creiamo più varianti di landing pages, facendo un continuo A/B testing, così da orientare canali e annunci, migliorando la conversione in tempo reale».

Composta da un team di 30 professionisti, la sede italiana ha piena autonomia di gestione di tutte le campagne e della propria amministrazione che è guidata dal Cfo Alessandro Volpi, entrato in azienda a fine 2016. Attraverso un processo di riorganizzazione commerciale, l’azienda sta portando gradualmente al proprio interno la forza vendita che tradizionalmente, in Italia, era gestita da una rete di agenti esterni. Il resto del team si divide tra la struttura dedicata alla gestione dei portali verticali, sia sul web sia sui social media, e la business unit AntevenioGO dedicata al performance marketing dei clienti diretti. L’azienda prevede inoltre l’inserimento di una serie di nuove figure chiave per la copertura dei centri media.

Il Gruppo Antevenio ha chiuso l’anno fiscale 2016 con un fatturato di € 25,4 milioni di euro, in crescita del 10% rispetto all’anno precedente (leggi l’articolo dedicato); con il nuovo corso, anche a seguito dell’espansione di Antevenio in USA con la recente acquisizione di react2media, la sede italiana si pone l’obiettivo di continuare a essere tra i principali Paesi che contribuiscono alla crescita del Gruppo.

«I nostri punti di forza sono l’integrazione e la capacità di creare strategie di performance che lavorano in sinergia con tutti i canali digitali. Siamo convinti che il nostro impegno per garantire la deliverability e la continua ottimizzazione delle campagne in tempo reale, porterà il mercato a esigere risultati a doppia cifra, in termini di open rate e click rate. L’Italia è un mercato strategico per il Gruppo. Oggi abbiamo un team di grande valore, ricco di competenze, e un’offerta integrata che presto si amplierà ulteriormente: due fattori che ci permetteranno di crescere e di consolidare la rilevanza di Antevenio nel nostro Paese», conclude Massimo Martini.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.