Amazon punta sul video: compra Twitch per 970 mln di dollari

La piattaforma, accessibile per abbonamento e supportata da pubblicità, consente ai videogiocatori di mostrare e condividere i filmati delle loro performance

di Alessandra La Rosa
26 agosto 2014
twitch

Amazon vs. Google: la sfida è definitivamente lanciata.

Nei giorni scorsi il colosso ecommerce ha annunciato il lancio degli Amazon Sponsored Links, il nuovo prodotto pubblicitario che, proprio sul modello di Google Adwords, consente di sviluppare campagne basate sulle parole chiave che gli utenti usano mentre fanno shopping sul sito, insieme ad altro tipo di informazioni. Il debutto di questa novità, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, dovrebbe avvenire nei prossimi mesi, comunque entro l’anno.

Nel frattempo, però, Amazon ha compiuto un’altra mossa che certamente non ha fatto molto piacere a Big G: l’acquisizione di Twitch. Si tratta di una piattaforma, accessibile per abbonamento e supportata da pubblicità, che consente ai videogiocatori online di mostrare e condividere i video delle loro performance ai titoli di gaming. Un sito che è usato da giocatori professionisti, editori di videogame e media del settore, e che ha numeri di tutto rispetto. A luglio, più di 55 milioni di visitatori unici hanno visto sul sito 15 miliardi di minuti di filmati prodotti dai broadcaster di Twitch. Giusto per fare un paragone con la principale piattaforma di video online, Youtube in un mese registra più di un milardo di visitatori unici che guardano sei miliardi di ore di filmati.

Certamente, un sito che avrebbe fatto molto gola a Google, che tramite Youtube in effetti pare fosse stata inizialmente coinvolta nell’acquisizione di Twitch, operazione che sarebbe poi stata bloccata dall’Antitrust. Essendo già in possesso di YouTube, infatti, Big G avrebbe potuto dar vita ad una eccessiva concentrazione di potere nel mercato dei video online.

Un impedimento che ha di fatto lasciato la strada aperta ad Amazon, che dalla sua ha importanti ambizioni nel mondo del gaming (la società ha lanciato nel 2012 un proprio laboratorio per lo sviluppo di giochi), così come l’intenzione di accelerare nell’ambito della pubblicità video, dal momento che l’advertising digitale sta assumendo un ruolo crescente all’interno delle revenue della società.

L’acquisizione di Twitch è costata ad Amazon 970 milioni di dollari, cifra pagata interamente in denaro.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.