Webranking apre a Vancouver e Shanghai e diventa multinazionale. Nasce Green W

Green W è il nuovo marchio internazionale che identifica e unisce le agenzie che fanno capo a Webranking attive nei diversi Paesi. Alla guida delle sede di Vancouver ci sarà Alberto Lusoli. L’agenzia si aspetta di chiudere il 2016 con un +15% di fatturato

di Caterina Varpi
28 novembre 2016
Nereo-Sciutto-Webranking
Nereo Sciutto

Webranking cambia il proprio posizionamento e diventa multinazionale grazie a un importante investimento strategico con capitali interamente propri.

L’agenzia di digital marketing rimane quindi al 100% indipendente e mantiene il suo quartier generale a Correggio (Reggio Emilia).

Con queste due mosse, affronta la propria espansione internazionale guardando ai due dei mercati più importanti: Nord America e Cina dove apre due nuove sedi a Vancouver e a Shanghai.

Nasce così Green W, la nuova identità globale di Webranking, che identifica il gruppo internazionale di agenzie che fanno capo a Webranking. Green W sarà quindi il volto di Webranking in APAC e in Nord America.

green-w

In Europa il gruppo svilupperà le proprie attività mantenendo il brand Webranking. L’agenzia, focalizzata in attività di Media Planning online, SEO/SEM, Web Analytics, Conversion Rate Optimization (CRO), Content marketing e consulenza strategica di web marketing, vanta importanti clienti europei. Tra questi vere e proprie eccellenze del Made in Italy nel mondo come Prada, Piaggio, FCA e Smeg.

webranking 600x500

La presenza dell’iconica “W” di Webranking di colore verde nel logo della nuova identità testimonia l’unità tra i due brand, la trasparenza e la volontà di appartenenza allo stesso gruppo.

L’investimento in Nord America, dedicato al presidio di Stati Uniti e Canada, ha base a Vancouver, nella British Columbia Canadese, lungo la costa ovest e sul confine statunitense, a due passi da Seattle dove hanno sede alcuni dei colossi del digitale mondiale come Amazon e Microsoft. La stessa costa ovest che ospita, più a sud, San Francisco e la Silicon Valley.

A ricoprire il ruolo di Country Manager di Green W a Vancouver sarà Alberto Lusoli, storico collaboratore di Webranking che nella nuova veste avrà il compito di sviluppare la sede nei prossimi anni, sia sotto il profilo commerciale che su quello operativo e produttivo.

In via di costituzione la presenza analoga in Asia, a Shanghai, con l’idea di consolidare i rapporti con il gigante locale dei motori di ricerca Baidu e con gli attori peculiari di questo mercato come WeChat. La scelta di Shanghai non è casuale: la città più popolosa della Cina rappresenta un vero porto di ingresso nel mercato a più forte crescita mondiale, dove già molti dei clienti di Webranking sono presenti e attivi.

Questa duplice apertura testimonia una volontà e una vocazione internazionale forte e concreta che segue il posizionamento che Webranking ha costruito negli anni: una delle agenzie di digital marketing più certificate al mondo, con esperienze concrete di pianificazione pubblicitaria worldwide anche grazie a relazioni industriali con i più rilevanti attori dell’advertising mondiale. Ecco il video che racconta la storia dell’agenzia:

«Negli ultimi 3 anni abbiamo lavorato perché oggi fosse possibile questo passo – racconta Nereo Sciutto, presidente di Webranking. – Abbiamo internazionalizzato prima di tutto gli HQ in Italia. È una cosa fondamentale prima di espandersi all’estero. Oggi in Webranking si parlano 11 lingue diverse e abbiamo colleghi provenienti da tutti i continenti, dagli Stati Uniti ai Paesi Arabi, alla Cina, che ci portano anche punti di vista diversi e un contributo culturale e di comprensione dei mercati, non solo meramente linguistico. In Webranking si parla arabo come cinese o russo».

Prosegue Nereo Sciutto: «Operiamo da anni su standard qualitativi internazionali perché essere al top su questi temi significa seguire quello che viene deciso a Mountain View o a Menlo Park, a prescindere da dove sei nel mondo. Le regole del gioco sono uguali per tutti. A questo aggiungiamo lo stile e l’attenzione ai dettagli tipico del nostro paese. Abbiamo investito tanto per diventare un player high-end di questo mercato. Una filosofia che non accetta compromessi sulla qualità, che ha attenzione ai materiali e ai dettagli, costruito da professionisti con anni di esperienza e passione per il loro lavoro. Siamo interessati a stare in Italia e a crescere in Italia».

«Per il 2016 ci aspettiamo di crescere del 15% – prosegue Sciutto. – Questo è stato un anno di consolidamento, che ci ha visto investire, tra le altre cose, nella crescita del nostro staff che ora è arrivato a 80 collaboratori e nella nostra sede di Milano. Per il primo trimestre del 2017 ci aspettiamo una crescita del +30% rispetto al pari periodo di quest’anno».

La strategia di espansione internazionale non si ferma: Green W è destinato a crescere e i piani di Webranking prevedono successive mosse nel biennio 2017-18.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.