Weborama si prepara alla GDPR con lo studio legale DGRS

Lo studio si occuperà di svolgere per la società di Data Science un lavoro di assessment completo rispetto al regolamento europeo, nonché di controllo di tutte le attività e i processi con i clienti

di Rosa Guerrieri
14 maggio 2018
roberto-carnazza-weborama
Roberto Carnazza

Il 25 maggio è una data importante per chi si occupa di marketing data-driven. E’ infatti il giorno in cui entra definitivamente in vigore il Regolamento Generale per la Protezione dei Dati, volto a regolare i processi di raccolta e utilizzo dei dati personali dei cittadini europei.

In vista di questa data, Weborama ha stretto una partnership con lo studio legale DGRS, che si occuperà di svolgere per la società di data science un lavoro di assessment completo rispetto alla GDPR, nonché di controllo di tutte le attività e i processi in essere e futuri con i clienti.

DGRS_600x400

«Sebbene Weborama, a livello corporate, avesse già avviato in tempi non sospetti tutti gli step necessari per essere sin da subito conforme alla nuova normativa europea sulla protezione dei dati – commenta il Country Manager Roberto Carnazza – abbiamo comunque voluto dare un segnale forte in termini di trasparenza, affidabilità e responsabilità a livello locale. Per questo motivo abbiamo scelto di affidarci ai massimi esperti di diritto di Internet in Italia che, per inciso, sono anche i principali interlocutori legali della principale associazione di settore».

«Weborama – prosegue Carnazza – gestisce enormi quantità di dati, oltre ad offrire ai propri clienti una Data Management Platform e svariati Data Services. Per questo ci sembra doveroso essere in prima linea nel garantire a tutti i nostri interlocutori l’approccio più adeguato su tematiche che per molti versi generano ancora confusione e insicurezza: da qui la decisione di non limitarci a certificazioni e dichiarazioni auto-referenziali ma di affidarci a una struttura esterna conosciuta e riconosciuta da tutto il mercato».

weborama_logo_600x400.jpg

Oltre a voler certificare in maniera ufficiale tutte le proprie attività, Weborama si pone anche l’obiettivo di diventare un consulente primario per tutti quegli attori che alla società affidano i propri dati o che semplicemente sono alla ricerca di risposte certe riguardo all’utilizzo dei dati sulle loro property digitali, e non solo. La GDPR abbraccia infatti tutti gli aspetti del trattamento dei dati: dalla contrattualistica allo scambio di mail, dagli archivi cartacei fino, appunto, alle informazioni raccolte online.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.