• Programmatic
  • Engage conference

17/01/2020

Una scultura anamorfica per il lancio del film "Birds of Prey"

A realizzare l'originale iniziativa di comunicazione per la pellicola distribuita da Warner Bros. è stata l'agenzia QMI

BOP_installazione.jpg

Uscirà il 6 febbraio nelle sale cinematografiche "Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn", il film diretto da Cathy Yan e distribuito da Warner Bros. Italia. L'attrice Margot Robbie indossa nuovamente i panni del folle personaggio della DC Comics nello spin-off del film di successo "Suicide Squad", che la vedeva fidanzata con Joker. In questo nuovo capitolo, l’antieroina di Gotham City è alla ricerca di una rinascita: nel tentativo di difendersi dai tanti guai che il suo passato sentimentale le ha causato, si ritrova a far parte di un team di vigilanti al femminile, le combattenti “Birds of Prey”. Per la promozione italiana del film, l'agenzia QMI ha scomposto la folle protagonista dal cuore spezzato realizzando una scultura anamorfica. Così, per effetto di un'illusione ottica, Harley Quinn è riconoscibile nella sua interezza e tridimensionalità solo guardandola da un’unica posizione. Perché anche il mondo dei super-cattivi, vuole suggerire la creatività, alla fine è solo una questione di prospettiva. L’installazione sarà visibile all’Uci Campi Bisenzio fino al 18 gennaio e a seguire proseguirà il suo tour al Centro commerciale City Life di Milano (dal 19 al 25 gennaio) e alla Multisala Arcadia di Melzo dal 26 gennaio al 2 febbraio.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI