• Programmatic
  • Engage conference

19/12/2019
di Caterina Varpi

Triboo punta sulla tecnologia e acquista l'8% del capitale sociale di Bcame

La collaborazione tra le due realtà sarà focalizzata sullo sviluppo di soluzioni IoT, machine learning e AI per il mondo retail oltre che nell’implementazione di servizi BaaS (Blockchain as a Service) basati sul cloud

BCAME_triboo.jpg

Dopo l'acquisto, tramite la controllata Triboo Direct, del 100% di Koi Advertising (ne abbiamo parlato qui), Triboo annuncia l'acquisizione di una quota di partecipazione pari all’8% del capitale sociale di Bcame s.r.l. Bcame, nata nel luglio del 2019 come spin-off aziendale di H-Farm dall’ambizione di undici professionisti provenienti da realtà ICT di stampo internazionale, fornisce soluzioni tecnologiche per lo sviluppo di diversi servizi omnichannel, e-commerce, DevOps e di consulenza IT, che trovano applicazione in vari settori nei mercati del retail, telco, tourism & hospitality e digital transformation. La startup già vanta clienti come OVS, Coin, Trussardi e una partnership strategica con Sparkle (Gruppo TIM). A soli cinque mesi dalla sua nascita, Bcame è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti professionalità di alto profilo e ha ampliato il proprio team con numerose risorse certificate Salesforce e Nutanix, spiega la nota stampa. “La partnership con una startup di successo come Bcame permetterà a Triboo di rafforzare ulteriormente la propria capacità di accompagnare le aziende nel loro processo di digitalizzazione, ampliando continuamente l’offerta dei propri servizi”, ha commentato Marco Giapponese, Direttore Generale di Triboo. “Inoltre, l’acquisizione di una partecipazione in Bcame conferma la scelta di investire costantemente in tecnologie altamente innovative”. In particolare, la collaborazione tra Triboo e Bcame sarà focalizzata sullo sviluppo di soluzioni IoT, machine learning e AI per il mondo retail oltre che nell’implementazione di servizi BaaS (Blockchain as a Service) basati sul cloud. Il CEO di Bcame, Salvo Leonardi, ha commentato: “Siamo orgogliosi di aver avviato una partnership strategica con Triboo, punto di riferimento sul mercato internazionale digitale, con l’obiettivo di mettere a fattor comune le diverse esperienze professionali per allargare l’offerta complessiva del Gruppo e per accelerare la crescita”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI