Tradedoubler Italia cresce nel 2018 e prevede un fatturato a +4,5% per quest’anno

Performance Marketing Expertise, Performance Marketing e Social Media e Influencer Marketing sono le nuove tendenze del marketing digitale identificate dalla Country Manager, Alma Renna

di Cosimo Vestito
12 febbraio 2019
tradedoubler

Tradedoubler Italia ha chiuso il 2018 registrando un incremento dei ricavi del 2% rispetto all’anno scorso, con una crescita del 16% solo nel Q4. La tecnologia ha evidenziato un aumento del 60%, grazie ai numerosi nuovi clienti che hanno scelto la piattaforma , sia come sistema di deduplica, che come soluzione in white label.

L’anno appena concluso ha visto anche il lancio di campagne di influencer marketing per diversi clienti dei settori retail, editoria e fashion, mediante l’utilizzo della piattaforma Metapic, che rende l’Affiliate Marketing più accessibile a blogger ed influencer, mettendoli in connessione con gli e-commerce.

Per quanto riguarda il core business dell’Affiliazione, l’Order Value totale generato nel corso del 2018 per i clienti ha registrato un incremento del 16%, rispetto al 2017. Tale crescita è stata trainata dai settori Automotive (+100%), Computers & Electronics (+50%), Travel (+45%), seguiti dal Fashion (+20%). Da una prima stima di gennaio 2019, queste categorie riconfermano ottimi risultati ed una ulteriore crescita anche rispetto allo stesso mese del 2018.

“Nel settore digitale in cui lavoriamo, ogni anno emergono tendenze sempre nuove. Per questo motivo la capacità di adattarsi è la chiave del successo. A mio parere sono tre le principali tendenze del Digital Marketing in Italia per il 2019, che influenzeranno anche il settore del Performance Marketing. La prima è la Performance Marketing Expertise, secondo cui la tecnologia diventerà sempre più importante per supportare i professionisti del marketing nella gestione dei network di affiliazione. Per questo Tradedoubler punta sul suo prodotto tecnologico, con continue innovazioni in grado di rispondere alle esigenze del mercato. Poi c’è quella relativa a Performance Marketing e Social Media: le Social Media Ads e i modelli in revenue share sui social rappresentano una combinazione ancora da esplorare, fattibile se vengono utilizzati i corretti strumenti. Ritengo che nel 2019 sia un’attività da approfondire. Infine, la tendenza dell’Influencer Marketing, che diventa sempre più uno strumento del Performance Marketing. Tale attività funziona davvero solo quando gli influencer hanno la libertà di scegliere il brand e il prodotto e possono creare i propri contenuti, attraverso tool ad hoc come ad esempio Metapic”, ha commentato la Country Manager di Tradedoubler, Alma Renna.

Per il 2019, Tradedoubler prevede una ulteriore crescita del 4,5% grazie alle soluzioni già in uso e all’esplorazione dei nuovi trend di mercato.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.