• Programmatic
  • Engage conference

TIM, la partnership con Havas prosegue. Spadini: «Nuove sfide per le agenzie»

La compagnia telefonica continua ad affidarsi alla centrale nell'ambito del processo di internalizzazione delle attività di pianificazione e acquisto degli investimenti pubblicitari sui mezzi classici

Ambra Stiliani Papaianni

Ambra Stiliani Papaianni

TIM e Havas Media annunciano il prosieguo della partnership sul fronte pubblicitario. A inizio anno la compagnia telefonica aveva annunciato di aver avviato un processo di internalizzazione delle attività di pianificazione degli investimenti pubblicitari sui mezzi classici (lo stesso era accaduto per i media digitali a inizio 2019), sino ad allora gestiti da Havas Media, dando vita ad una agenzia interna. Il progetto, iniziato su impulso di Luca Josi, Responsabile Divisione Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di TIM, si legge in una nota congiunta, "sta dando i suoi frutti grazie al prezioso contributo di Havas Media che, dopo aver contribuito alla formazione delle risorse interne dell’azienda sulle attività di strategia e planning, sta affiancando il cliente nelle attività di buying, che rimane intestatario della decisione finale di acquisto, e gestisce direttamente il booking", ovvero la prenotazione degli spazi pubblicitari. La collaborazione tra TIM e Havas Media, si legge nel comunicato, "si amplierà inoltre su altre aree in un’ottica di partnership volta a massimizzare il valore della comunicazione di TIM", con la società pubblicitaria impegnata in particolare sul fronte consulenziale. “Valorizzare e sviluppare le risorse interne è sempre stato un obiettivo di TIM”, dichiara Ambra Stiliani Papaianni, responsabile della Media Agency della compagnia, “un processo che anche grazie alla preziosa collaborazione con Havas Media ha già dato ottimi risultati per gli aspetti relativi alla strategia e alla pianificazione. Quella che ci si presenta oggi per le attività d’acquisto è una nuova sfida che accogliamo con entusiasmo e siamo certi che lavorare insieme all’agenzia sarà ancora una volta vincente”. Ambra Stiliani Papaianni “Quando si parla di internalizzazione è facile pensare che non ci sia un futuro per l’agenzia media”, sottolinea Stefano Spadini, Ceo di Havas Media Group, “ma questo progetto dimostra invece che quando si lavora con il comune obiettivo di creare valore, in realtà le opportunità di collaborazione mutano forma e diventano estremamente interessanti contribuendo alla trasformazione del modello di business delle agenzie stesse, sempre meno dipendenti dai volumi intermediati e sempre più orientato alla capacità di fare la differenza per il business dei clienti. Ringrazio TIM per la rinnovata fiducia, sarà un piacere continuare questo percorso insieme”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI