• Programmatic
  • Engage conference

19/06/2018
di Caterina Varpi

Tend vince la gara Raee. Budget di 1 milione di euro

La pianificazione prevede radio, digital programmatic e social media

Campagna-radiofonica-RAEE.jpg

Tend ha vinto la gara per la nuova campagna di sensibilizzazione del Centro Coordinamento Raee per il corretto smaltimento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Il budget è di 1 milione di euro. La campagna in radio. on air dal 24 giugno per tutto il periodo estivo, prevede una serie di testimonial selezionati tra i dj delle maggiori radio italiane: Gigio D’Ambrosio per Rtl 102,5, Anna Pettinelli per Rds, Ringo per Virgin Radio, La Pina per Radio Deejay, Ylenia per Radio 105, Paoletta per Radio Italia e Cristiano Militello per R101. L'adv sarà articolata in due fasi: un primo flight radio di sensibilizzazione pianificato nei mesi di giugno e luglio, mentre successivamente al periodo estivo la campagna riprenderà con una strategia crossmedia che prevede radio, digital programmatic e social media, oltre alla realizzazione di un filmato di animazione destinato alla tv. Il concept punta sulla consapevolezza da parte dei cittadini dello smaltimento responsabile dei Raee. Ad ogni singolo dj è stato affidato uno script “personalizzato” e con un tema specifico inerente i Raee: ogni radio trasmetterà il comunicato interpretato dal proprio dj al fine di valorizzare al massimo l'affinità con la propria audience. Il progetto interamente ideato e pianificato dall'agenzia guidata da Marco di Giusto mira a diffondere informazione ed educazione a tutti i cittadini sul significato di Raee, nonché a promuovere e divulgare le buone pratiche di raccolta e gestione di questi rifiuti per preservare l'ambiente. Marco Di Giusto Affidandosi a questa campagna, il Centro di Coordinamento Raee si propone di generare engagement su questa tematica sociale, incrementare i volumi di raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e ottenere una collaborazione attiva da parte non solo degli addetti ai lavori ma anche da un cittadino più consapevole. Con questo obiettivo, l’agenzia sarà affiancata da Gfk Eurisko con un focus pre e post campagna su un campione rappresentativo della popolazione italiana. “Con grande soddisfazione annunciamo il lancio della prima campagna radiofonica sui Raee, realizzata grazie ai fondi messi a disposizione dai Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche e al lavoro di tutti i soggetti firmatari dell’Accordo di Programma", commenta Fabrizio Longoni, Direttore Generale del Centro di Coordinamento Raee. "Abbiamo scelto di coinvolgere i deejay di alcune tra le maggiori emittenti nazionali come ambassador delle buone pratiche di raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici per la loro capacità di parlare in modo semplice e immediato a milioni di cittadini e consumatori. L’entusiasmo con cui hanno accolto la nostra proposta dà un importante contributo all’impegno del Centro di Coordinamento Raee per diffondere una corretta cultura del riciclo sul territorio nazionale”. “I produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche sin dal 2007, data di partenza della responsabilità di gestione del fine vita, si sono impegnati per costruire un sistema che fornisse all’Italia solide basi per operare con efficienza ed efficacia in un’attività che pone il rispetto dell’ambiente al primo posto", commenta Mauro Del Savio, delegato di Confindustria per l’Accordo di Programma sui Raee. "L’impegno a comunicare con i consumatori e tutti i cittadini le buone pratiche di raccolta differenziata dei Raee assunto con la sottoscrizione dell’accordo si traduce oggi in una campagna radiofonica ispirata dalla più nobile delle intenzioni, quella di predisporre un mondo migliore secondo i principi di una vera economia circolare”.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI