Teia Technologies punta su Cyrano, piattaforma omnicanale per la loyalty 3.0 del consumatore

La soluzione di Social-CRM della società del Gruppo Lutech si avvale della piattaforma Google Cloud

di Cosimo Vestito
17 ottobre 2018
mauro ferri-teia
Mauro Ferri

Teia Technologies ha presentato Cyrano, una soluzione che consente di mappare le interazioni tra clienti e marchi lungo tutti i punti di contatto fisici e digitali.

Si tratta di una piattaforma Social-CRM aperta che si integra anche con canali verticali proprietari (chatbot, Rfid, wi-fi, ecc.), in grado di elaborare una carta d’identità dell’individuo. Inoltre, essa permette ai marchi di premiare il consumatore sulla base del suo comportamento e non solo di quanto spende, in un’ottica di loyalty 3.0

antonio brunacci-teia
Antonio Brunacci

«È un prodotto che si appoggia su tecnologie di Big Data, Intelligenza Artificiale e analisi semantica delle informazioni, processate, dopo una fase di raccolta, analizzate e rappresentate. Esso ci permette di fornire ai nostri clienti, anche PMI, competenze e servizi avanzati, all’insegna dell’omnicanalità», ha dichiarato Mauro Ferri, Co-fondatore di Teia Technologies.

L’evento di Teia e Google Cloud, tenutosi a Milano presso la sede di Google, si è aperto con un’introduzione della società del Gruppo Lutech a opera del Co-fondatore, Antonio Brunacci. Della collaborazione tra Teia e Google ha poi parlato Valter Pasinato, Enterprise Channel Manager di Google Cloud: l’architettura della nuova piattaforma è infatti basata sulla tecnologia cloud di Big G.

valter pasinato-google-teia
Valter Pasinato

Il prodotto di Teia può inoltre integrarsi con i dati geo-comportamentali mobile raccolti da Beintoo, la cui offerta è stata descritta dal Ceo Andrea Campana. In più, grazie a un accordo con Nexi, come sottolineato dall’intervento del Responsabile Strategy & Business Development della società specializzata nei sistemi di pagamento, Jason Boon, Cyrano è in grado di aggiungere anche il canale di pagamento, attraverso l’integrazione con lo SmartPOS di Nexi.

Il tema dell’omnicanalità è stato poi trattato sotto il profilo strategico da Davide Servadio e Francesco Nenna, rispettivamente Responsabile Sviluppo Commerciale Marketing e Business Partner di Ogilvy, storica agenzia che assiste in ambito comunicazione i propri clienti utilizzando anche le soluzioni di Teia.

L’ultimo a prendere parola, infine, è stato Alberto Roseo, Managing Director di Lutech, che ha tracciato l’evoluzione del gruppo in Italia e nel mondo, evidenziando come l’obiettivo dello stesso sia la costituzione di un grande polo ICT nel nostro Paese.

«Teia Technologies sta crescendo sia in termini dimensionali e di competenze, sia attraverso l’ingresso nel Gruppo di società che ne rafforzano il posizionamento. Il nostro obiettivo è sicuramente consolidare la nostra quota di mercato. Cyrano è la soluzione di punta della società per l’omnicanalità e crediamo che, come per le grandi aziende, anche per le piccole e medie imprese possa rappresentare un importante vantaggio competitivo nella gestione dei propri clienti. Sarà inoltre a breve fruibile con agilità anche in versione Saas», ha concluso Ferri.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.