Teads lancia inRead Social, per rendere scalabile l’adv social delle aziende

Con la sola versione Beta del prodotto, la società ha attivato campagne per oltre 125 brand a livello mondiale erogando oltre mille milioni di visualizzazioni

di Cosimo Vestito
10 marzo 2020
Teads-inread Social

Teads presenta oggi inRead Social, il nuovo prodotto tecnologico che permette agli inserzionisti di rendere scalabili le proprie campagne social sulla piattaforma di editori premium di Teads.

InRead Social accresce il potenziale degli asset creativi impiegati sui social – per portare traffico sui siti delle aziende o per generare brand awareness – erogando gli stessi asset sui più autorevoli siti di informazione. Il risultato è un aumento della visibilità dei messaggi pubblicitari, che vengono così visualizzati da un numero maggiori di utenti. Dal punto di vista tecnico, la soluzione trasla i codici dei post social sui siti degli editori, il tutto in maniera automatizzata e scalabile attraverso la suite Teads Studio.

«Abbiamo concepito questo prodotto per ovviare al problema relativo al fatto che sui social network non è presente la totalità del target di una campagna pubblicitaria o di un marchio. Grazie a InRead Social, creatività che sono normalmente confinate all’interno di spazi chiusi sono amplificate e moltiplicate sulla nostra rete di editori. Inoltre, la soluzione contempla che non siano vendute semplici visualizzazioni ma risultati garantiti, sulla base dei KPI di ogni singola campagna e asset creativo. I vantaggi sono molteplici: si possono, ad esempio, riproporre ai consumatori formati che già conoscono garantendo al contempo una maggiore brand safety», ha spiegato Antonella La Carpia, Marketing Director Emea & Apac di Teads.

Con la sola versione Beta dell’inRead Social, la società ha attivato campagne pubblicitarie per oltre 125 prestigiosi brand a livello mondiale erogando oltre mille milioni di visualizzazioni. In Italia, hanno già usufruito dello strumento Danone, PSA Group e iProspect (Dentsu Aegis Network).

Moat, partner di verifica esterno, ha registrato un in-view time di circa 8 secondi su tutte le campagne, dato che supera in maniera significativa i parametri dell’industria per i video erogati sui canali social. I partner che per primi hanno testato il prodotto hanno registrato riduzioni significative del Cost Per Completed View – più del 70% in alcuni casi – rispetto allo stesso KPI sui social media.

“L’inRead Social offre ai brand un interessante complemento alle loro campagne social permettendo loro di raggiungere audience incrementali al di fuori dei walled garden e di registrare un più alto tempo in-view del formato mantenendo l’efficienza dei costi”, dichiara Todd Tran, Chief Strategy Officer di Teads, “Abbiamo reso veramente molto semplice per i brand e le agenzie il completamento delle loro strategie con l’erogazione degli asset creativi social sulla piattaforma di contenuti editoriali premium del curated garden di Teads”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial