Teads è partner di alfemminile.com per l’Oustream

La tech company affiancherà la forza vendita dell’editore in questo ambito. La suite inRead e la suite Viewable Display di Teads saranno erogate su tutta l’inventory del publisher

di Caterina Varpi
08 marzo 2018
Corinna-Marrone-Lisignoli
Corinna Marrone Lisignoli

Teads, che negli ultimi mesi si è rafforzata con nuovi ingressi nel team sia in Italia sia a livello internazionale, firma di un accordo biennale attivo in Italia con alfemminile.com, che renderà la tech company partner unico dell’editore sul segmento outstream. Le due realtà collaboravano già in precedenza.

Dal 2015, infatti, Alfemminile è anche concessionaria di pubblicità e gestisce la vendita delle attività di comunicazione sulle properties. Da oggi, Teads affiancherà la forza vendita del publisher in ambito outstream.

La suite inRead, che si è arricchita a ottobre dell’inRead 3D, e la suite Viewable Display, lanciata a settembre, di Teads saranno erogate su tutta l’inventory dell’editore.

«Lo storico impegno di Teads nella costruzione di un advertising sostenibile è da sempre rivolto a tre interlocutori principali: agli advertiser, per tutelare i loro investimenti, ai publisher, per proteggere la qualità dei loro contenuti e agli utenti, per difendere la loro esperienza di navigazione da pubblicità lontane dai loro interessi. Non a caso siamo così entusiasti all’idea di lavorare con un partner d’eccezione come Alfemminile, così attento ad offrire una user experience rilevante e di qualità per il suo pubblico», ha commentato Dario Caiazzo, Managing Director di Teads Italia.

«Alfemminile impreziosisce il nostro portfolio publisher in modo considerevole. Siamo davvero felici di questa partnership esclusiva e certi che contribuirà alla crescita di un rapporto già consolidato. Nelle prossime settimane, annunceremo altre importanti novità su questo fronte», ha aggiunto Corinna Marrone Lisignoli, Publisher Director di Teads Italia.

Presente in più di venti Paesi nel mondo, Alfemminile ha una linea editoriale che si focalizza su Beauty & Fashion, Parenting e Women Empowerment e si declina su tutti i device, tenendo sempre al centro l’utente. Con un 2018 che si prospetta all’insegna del dato, il sito è cresciuto nel 2017 grazie a header bidding e programmatic, i cui ricavi sono cresciuti in maniera esponenziale, e un’offerta creativa di progetti speciali che hanno l’obiettivo di comunicare in maniera significativa ai propri utenti (leggi l’articolo su Programmatic-Italia).

Elodie Binard, Programmatic & Tech Lead di Alfemminile, conclude: «Alfemminile, che ha compiuto 18 anni quest’anno, è sempre stata un passo avanti nell’adottare e sviluppare tecnologie, così come si è visto quest’anno con il lancio dell’ header bidding e della DMP, entrambi proprietari. Con queste premesse, non potevamo non associarci a quello che è un vero player tecnologico sul mercato attuale. Siamo sicuri che la partnership con Teads continuerà a riservarci belle sorprese».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial