FiloBlu stima di chiudere il 2018 a 30 milioni di fatturato e presenta la strategia 2019

Internazionalizzazione, Business Intelligence, B2B e Drive to Store sono i quattro asset strategici per l’azienda guidata da Christian Nucibella, che annuncia la collaborazione con Google Cloud

di Caterina Varpi
19 marzo 2019
Christian Nucibella
Christian Nucibella

FiloBlu ha presentato la sua strategia per il 2019 che prevede una nuova collaborazione con Google Cloud, per permettere alle aziende clienti di conquistare il mercato internazionale e accelerare il percorso di crescita. L’azienda, che secondo la classifica FT1000 2019 del Financial Times e Statista è tra le aziende del settore e-commerce quella che ha generato il fatturato più alto nel 2017 con 20 milioni di euro, stima di chiudere il 2018 con circa 30 milioni di euro di fatturato, prevedendo un’ulteriore crescita, in linea con i trend degli ultimi anni, anche nel 2019.

I quattro asset su cui punterà l’azienda nel corso del 2019 sono la Business Intelligence, lo sviluppo di progetti B2B, la realizzazione di attività Drive to Store e la pianificazione di percorsi di internazionalizzazione.

Grazie ad una Business Intelligence proprietaria, tutti i progetti gestiti dall’agenzia sono integrati e funzionali per la raccolta, il monitoraggio e l’analisi di dati provenienti dalle più importanti fonti aziendali. Alla Business Intelligence sono strettamente connesse le attività Drive to Store, progetti strategici ideati e sviluppati a 360 gradi da FiloBlu che hanno l’obiettivo di portare maggior traffico nei punti vendita delle aziende clienti, siano essi fisici o virtuali, con focus sulla finalizzazione dell’ordine e lo sviluppo della brand awareness. L’internazionalizzazione è uno dei pilastri fondamentali per l’agenzia, che opera sui mercati globali partendo da un approccio strategico che permette di identificare percorsi, partner e strumenti necessari per affrontare tale percorso al meglio, spiega il comunicato stampa. Un corretto utilizzo di soluzioni B2B può rendere invece più efficienti ed efficaci i processi di vendita e, per quanto riguarda la parte legata al riordino, può portare ad un aumento del 10-15% del fatturato complessivo dell’azienda.

A sottolineare l’importanza dell’accesso al mercato internazionale, anche i dati dell’Osservatorio Economico del Mise che confermano come il valore delle esportazioni delle aziende italiane nel 2017 sia cresciuto del 7,6% rispetto all’anno precedente. Il made in Italy dunque si conferma particolarmente apprezzato nei mercati internazionali e i canali online sono fondamentali per la sua esportazione; secondo una ricerca del Politecnico di Milano il valore delle vendite da siti italiani a consumatori stranieri supera i 3,9 miliardi di euro.

La scelta di Google Cloud

Proprio in questo senso risulta strategico l’accordo con Google Cloud, che permetterà all’azienda fondata da Christian Nucibella di utilizzare le tecnologie di machine learning di Google, con l’obiettivo di definire percorsi e soluzioni personalizzate per i brand, e sviluppare le migliori analisi dedicate sui clienti e i mercati. Inoltre, l’utilizzo dell’infrastruttura Google Cloud per le soluzioni e-commerce permetterà di affrontare le sfide tecnologiche, come i picchi stagionali, con agilità e sicurezza. FiloBlu, che si serve già da tempo delle soluzioni di advertising di Google, utilizzerà i nuovi strumenti di Google Cloud per mettere a fattor comune le competenze retail (sviluppate negli anni da FiloBlu) e impostare strategie mirate per campagne di marketing, azioni di Crm, attività Drive to Store e di Merchandising e realizzare così investimenti mirati, misurati in tempo reale e condivisi da tutto il team.

Il Ceo di FiloBlu Christian Nucibella commenta: “I quattro asset della nuova strategia uniti a questa nuova collaborazione con Google Cloud rappresentano una vera rivoluzione, che consente di veicolare contenuti in linea con il DNA dei brand e di metterli al centro delle loro strategie di business. Con Google lavoreremo portando avanti il nostro consueto approccio pluridirezionale su diverse aree. Si tratta di una collaborazione di grande valore che rafforzerà ulteriormente le competenze del nostro team interno, composto da professionisti altamente specializzati e formati proprio per guidare i nostri clienti nel processo di crescita aziendale e nell’articolato percorso di internazionalizzazione dei brand”.

“Google Cloud permette ad aziende come FiloBlu di gestire picchi come quelli del Black Friday con fiducia e tranquillità. Le piattaforme di machine learning e analisi dati saranno sempre di più un elemento competitivo differenziante e un sostegno alla crescita, grazie a servizi innovativi, rapidi e personalizzati. È per noi un piacere poter contribuire insieme a FiloBlu allo sviluppo di un ecosistema digitale avanzato nel settore Retail”, dichiara Nicola Buonanno, Sales Manager Google Cloud.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.