• Programmatic
  • Engage conference

05/09/2018
di Caterina Varpi

Stefano Ardito entra in Connexia e assume il ruolo di Chief Growth Officer

L'agenzia guidata da Paolo D’Ammassa si rafforza con l'ex managing director di Twenty Twenty che avrà la responsabilità della crescita e della Direzione Clienti

Massimiliano Trisolino, Paolo D'Ammassa, Letizia Giottoli e Stefano Ardito

Massimiliano Trisolino, Paolo D'Ammassa, Letizia Giottoli e Stefano Ardito

Proseguono i nuovi ingressi in Connexia: dopo l'arrivo di Davide Corti in qualità di Client Director (qui la notizia), l'agenzia, che punta a chiudere il 2018 a 13,5 milioni di fatturato dopo un 2017 arhchiviato a 11 milioni, annuncia ora l’ingresso nel team di Stefano Ardito con il ruolo di Chief Growth Officer. Come Cgo, Stefano avrà la responsabilità della crescita dell’agenzia e della Direzione Clienti. Entrando a far parte del Management Team guidato dal Ceo Paolo d’Ammassa, Stefano affiancherà Massimiliano Trisolino, Chief Strategy Officer, e Letizia Giottoli, Chief Operating Officer. Le Direzioni Strategia, Clienti e Operation lavoreranno, quindi, in maniera integrata, a fianco delle due Direzioni Creative dell’agenzia e della Direzione Analytics. L’ingresso di Stefano coincide con un momento di fermento nell'agenzia del Gruppo Doxa, che punta, quindi, a consolidare organizzazione e leadership, con l’obiettivo di continuare a mantenere i tassi di crescita a doppia cifra che hanno caratterizzato gli ultimi quattro anni dell’agenzia, spiega il comunicato stampa. Sono state diverse, infatti, le novità che Connexia ha lanciato negli ultimi mesi, dalla nuova casa di produzione interna alla nuova divisione Corporate Communication, guidata da Zornitza Kratchmarova. Inoltre, l'agenzia ha visto l'ingresso di diversi nuovi clienti, tra cui Naos, Tucano Urbano, DhlDeborah MilanoDecathlon. Volto noto del mondo della comunicazione, una pluriennale esperienza in agenzie tradizionali e digital, Stefano Ardito arriva in Connexia dopo aver contribuito negli ultimi due anni, come Managing Director, a costruire e consolidare la digital agency TwentyTwenty. In precedenza ha lavorato per Ambito5, poi acquisita da Saatchi & Saatchi Italia, sempre con il ruolo di Managing Director. «Sono davvero contento che l’arrivo di Stefano coincida con un momento di lavoro così denso e positivo, in cui l’agenzia ha una proposizione significativa, unica e distintiva sul mercato - dichiara Paolo D’Ammassa, Ceo di Connexia -. Connexia vanta un modello organizzativo integrato che una professionalità come quella di Stefano, inserita all’interno del Management Team, non può che rafforzare ulteriormente. Puntiamo a rafforzare il nostro posizionamento di data driven creativity agency e a mantenere i tassi di crescita a doppia cifra degli ultimi quattro anni, valorizzando l’integrazione di dati, strategia, creatività e tecnologia, e promuovendo le nuove Divisioni di Corporate Communication e Media House in primis. Ci siamo strutturati per fare bene e siamo certi che, anche grazie al contributo di Stefano, potremo fare sempre meglio».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI