• Programmatic
  • Engage conference

14/11/2018
di Lorenzo Mosciatti

Setonix: nuovo corso, new business e un fatturato di oltre 1 milione di euro

L’agenzia digitale del gruppo Quokka, da quest'anno guidata da Pietro D'Ettorre, si presenta sul mercato con un imprinting prettamente consulenziale nella fase strategica e di analisi del brief del cliente

Nuovo corso per Setonix, l’agenzia digitale del gruppo Quokka con a capo Alberto Todeschini, che a partire da quest’anno ha visto crescere e rafforzare il proprio gruppo di lavoro ed il portafoglio di attività e clienti. Con l’entrata, a partire dal primo semestre, del nuovo managing director Pietro D’Ettorre sono state rafforzate tutte le principali aree dell’agenzia con un imprinting prettamente consulenziale nella fase strategica e di analisi del brief del cliente. Pietro D’Ettorre, con precedenti esperienze in ambito comunicazione presso importanti agenzie, concessionarie editoriali e start-up, ha voluto portare nelle modalità di lavoro un approccio più pragmatico e razionale, legato all’analisi del contesto e degli obiettivi prima di arrivare alla fase di finalizzazione delle attività rivolte al cliente. Setonix in particolare ha visto rafforzare la propria area dedicata al social media marketing, con un gruppo di lavoro dedicato guidato da Niccolò de Mojana ed attivo nella gestione e nell’utilizzo, per obiettivi di pianificazione, di diverse piattaforme social quali ad esempio Facebook, Instagram, Linkedin, Pinterest, Houzz sino a Line e Wechat in cinese. La unit ha inoltre esperienze in attività di personal branding per politici e presentatori televisivi. A queste attività si aggiungono le specializzazioni, con gruppi di lavoro dedicati, per il media-buying, lo sviluppo di siti ed il content marketing. In particolare, solo negli ultimi mesi, tra i diversi siti messi online, vi sono importanti iniziative editoriali come nonsprecare.it e tempi.it. Progetti frutto dell’esperienza di Setonix in questo ambito, essendo anche editore del portale Unadonna.it, tra i più importanti siti verticali femminili italiani in termini di traffico. Questa caratteristica permette di avere all’interno dell’agenzia un gruppo di lavoro dedicato al content marketing con il quale sono stati sviluppati importanti progetti, come uno dei principali blog di letteratura italiani per conto di Kobo. Tra i vari clienti di agenzia vi sono soggetti di diversi mercati quali ad esempio Berloni, Merz Farmaceutica, Biscotti Gentilini, Giunti Editore, Conforama, Tim e molti altri, attraverso i quali verrà generato nel corso del 2018 un fatturato superiore al milione di euro. “E’ un periodo molto interessante per le non-grandi agenzie, ed in particolare per Setonix e le altre società del gruppo specializzate negli sviluppi tecnici-tecnologici, nella Seo o nel programmatic-buying. Questo ci rende estremamente versatili, con una struttura base snella che può avere moduli, quali le altre specializzazioni interne al gruppo e/o interne all’agenzia da attivare a seconda delle esigenze”, afferma Pietro D’Ettorre. “Il nostro approccio al cliente non parte dall’allocazione del budget per un’attività o dalla necessità di creargli un’esigenza, bensì ci focalizziamo sui reali bisogni dando loro quello che effettivamente serve ed applicando un mark-up sull’attività in totale trasparenza. Perché, se un lavoro è ben fatto, l’attenzione è sui risultati e non sul prezzo”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI