• Programmatic
  • Engage conference

11/07/2019
di Simone Freddi

Serena Di Bruno nominata Head of Creative Department di Grey

La pubblicitaria, che vanta una lunga carriera nell'agenzia, ora affiancherà Francesco Bozza nella gestione del reparto creativo

Francesco Bozza e Serena Di Bruno

Francesco Bozza e Serena Di Bruno

Nuovo ruolo in Grey per Serena Di Bruno, che diventa Head of Creative Department dell'agenzia. Nel suo nuovo ruolo, Serena sarà responsabile del coordinamento delle risorse creative e della gestione dei flussi di lavoro all’interno del reparto. “Serena - dice Francesco Bozza, Chief Creative Officer di Grey - è una colonna portante di questa agenzia e questo suo nuovo incarico è un atto dovuto al suo talento e alla sua passione per i valori che Grey rappresenta". La nomina arriva un paio di mesi dopo l'ingresso nell'agenzia, che fa capo al Gruppo WPP, dello stesso Bozza, avvenuta a maggio dopo l'uscita da FCB Milan. "Nessuno meglio di lei può affiancarmi nella gestione del reparto creativo - aggiunge Bozza -. Ecco perché, insieme a Marta (Di Girolamo, Ceo di Grey, ndr) e a tutta l’agenzia, le faccio le congratulazioni e le auguro un buon lavoro”. “Questo riconoscimento è il risultato di tanto lavoro ma anche del legame profondo che ho da anni con questa agenzia e con le persone con cui collaboro ogni giorno”, aggiunge Serena Di Bruno. “Sono felice di potere lavorare con Francesco e certa che insieme raggiungeremo traguardi importanti”. Serena Di Bruno inizia la sua carriera come Art Director in D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO, per poi passare in 1861United dove assume la carica di Direttrice Creativa a partire dal 2008. Ruolo che ha mantenuto dopo la fusione con Grey nel 2014, ad oggi. Nel corso della sua carriera il suo lavoro le è valso il riconoscimento di importanti premi nazionali e internazionali come ADCI, Epica, Eurobest, NY Festival e Cannes e ha preso parte alle giurie di ADCI Awards, IF Festival, ADC*E. Negli anni, ha applicato la sua expertise su diversi clienti nazionali e internazionali tra cui Sky, Vodafone, Ikea, Yamaha, Ramazzotti, Polaroid Eyewear, Infinity, Volvo, Costa Crociere, Galbusera, Tre Marie, Lexus, RTL 102.5.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI