Scarpe&Scarpe con RetailTune per le strategie Drive to Store

I buoni risultati della collaborazione porteranno quest’anno a uno sviluppo ulteriore delle attività con le campagne Showcase di Google e su Facebook

di Caterina Varpi
28 febbraio 2020
infograficaScarpe-Scarpe

Una partnership solida quella tra RetailTune e Scarpe&Scarpe, azienda italiana protagonista nel mercato nazionale delle calzature e presente in maniera capillare sul territorio con 160 punti vendita di proprietà e 2000 collaboratori.

La scelta di affidarsi alla piattaforma di Drive to Store è stata compiuta a maggio del 2018.

Un brand come Scarpe&Scarpe, da sempre attento alla qualità dei prodotti e alle tendenze per rispondere sempre più efficacemente alle richieste del pubblico ha infatti sentito la necessità di rivolgersi a RetailTune per risolvere
alcune problematiche: la gestione unitaria e accentrata delle schede Google My Business dei vari negozi, il presidio delle mappe di Google, con il corretto posizionamento dei negozi, l’intercettazione degli utenti nel momento della ricerca di un punto vendita nelle prossimità con indirizzamenti verso i propri punti vendita e il monitoraggio continuo di questo tipo di attività.

Il progetto di RetailTune per Scarpe&Scarpe

RetailTune fin da subito ha impostato una strategia precisa che, attraverso un approccio step-by-step, ha incluso la realizzazione di uno Store Locator ottimizzato in ottica Seo Local con possibilità di geolocalizzare l’utente e mostrare il punto vendita più vicino e la creazione di una Landing Page per ogni store con indicazione degli Orari, Indirizzo, Telefono, Recensioni GMB e Facebook e soprattutto Promozioni in corso (con CTA Drive to Store). E ancora l’inserimento di Call To Action nella Pagina Prodotto con indicazione dello Store più vicino e i suoi orari, l’apertura delle pagine locali di Facebook (una per ogni POS) e il lancio di campagne Adv sullo Store Locator, sulla Pagina Prodotto, su Facebook Location e su Google My Business.

I risultati sono stati fin da subito significativi. L’agenzia spiega che, come si può notare dal confronto tra i periodi agosto-dicembre 2018 e agosto-dicembre 2019, per quanto concerne Google My Business si sono verificati: un aumento delle ricerche dirette del brand del +239%, una crescita delle ricerche per scoperta del +250%, +233% di visualizzazioni dei punti vendita da Google Maps e +84% di visualizzazioni da ricerca e, infine, un raddoppio delle chiamate ai singoli punti vendita, relative principalmente alla richiesta di informazioni quali orari di apertura o presenza del prodotto desiderato.

Sul nuovo Store Locator, invece, nel 2019 si sono registrati +113% di accessi e +120% di visualizzazioni della pagina rispetto all’anno precedente.

Scarpe&Scarpe, le campagne

Nell’arco di un anno le campagne Adv realizzate grazie alla partnership hanno avuti buoni risultati. Ad esempio, le campagne Drive to Store ideate da gennaio a giugno 2019, hanno fatto salire il tasso di conversione al 27,7%, riporta il comunicato stampa. Il tutto senza alcun investimento pubblicitario, perché i touchpoint utilizzati – sito aziendale, schede Google My Business e Store Locator – sono tutti non a pagamento e i contenuti di conseguenza organici. Inoltre i destinatari di queste campagne sono i cosiddetti “utenti caldi”, cioè coloro che sono già interessati al brand o al prodotto perché lo hanno ricercato.

“La maggior parte dei brand attivi nel mondo del retail non sta sfruttando il potenziale offerto dal Local Digital Marketing Store e si sta facendo sfuggire enormi opportunità di visibilità, interazione e comunicazione con i
consumatori”, spiega Claudio Agazzi, Founder e Ceo di RetailTune. “Oggi le strategie di marketing devono saper creare anche contenuti mirati alla clientela locale, ossia al punto vendita specifico di una determinata città o
zona, per intercettare l’utente nel momento più caldo della sua customer journey presidiando i touchpoint digitali più importanti”.

Il lavoro di RetailTune non è destinato comunque ad esaurirsi qui. Per il 2020 l’orientamento sarà verso le campagne Showcase di Google, un formato di annunci che consente a brand e insegne di inserirsi prima nel percorso degli utenti quando esplorano i prodotti utilizzando ricerche per scoperta. In questo modo l’utente potrà sfogliare un catalogo o parte di esso in relazione alla sua ricerca, senza mai dover uscire dal browser.

Ma non solo Google, RetailTune lavorerà anche sfruttando le innovazioni nel mondo Facebook, con campagne local che sfruttano lo stock di prodotti del singolo negozio.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial